Attualità, Home — 24 marzo 2017 alle 19:41

IMPERIA. CORSI DI FORMAZIONE “FANTASMA”, INCHIESTA DELLA GUARDIA DI FINANZA. NEL MIRINO UNA SCUOLA PER PARRUCCHIERI/ ECCO COSA È SUCCESSO

L’inchiesta della Guardia di Finanza di Imperia verte sui corsi di formazione
ed abilitazione all’esercizio di parrucchiere. I finanzieri ipotizzano che…

di Redazione

17499825_10210731268211763_1906575475_o

La Procura della Repubblica di Imperia ha iscritto nel registro degli indagati con l’ipotesi di reato di indebita percezione di erogazioni dello Stato e falso, Paolo Gori, titolare e fondatore di una nota scuola di formazione per parrucchieri con sede a Imperia e Taggia, la Gori Hair School. 

L’inchiesta della Guardia di Finanza di Imperia verte sui corsi di formazione ed abilitazione all’esercizio di parrucchiere. I finanzieri ipotizzano che vi siano alcune irregolarità (falsi) sui registri di frequenza che avrebbero in qualche modo permesso alla Gori Hair School di percepire fondi provinciali non dovuti per la realizzazione dei corsi e di rilasciare attestati senza che gli aspiranti parrucchieri ne avessero titolo.

I finanzieri della Compagna di Imperia, coordinati dal capitano Antonio La Rosa, hanno anche sequestrato alcuni registri nel corso di una perquisizione nella sede legale della Gori Hair School.

Nell’inchiesta, condotta dal sostituto procuratore Marco Zocco, sono al vaglio altre posizioni, oltre una decina, tra i soggetti che hanno partecipato ai corsi di formazione.

Gori è difeso dall’avvocato Marco Bosio: “Attendo di visionare le carte per dimostrare l’estraneità ai fatti del mio assistito. Gori è una persona per bene ed è assolutamente sereno. Riusciremo a chiarire. Tutto è stato fatto nel pieno rispetto delle regole”.

 

 

 

 

 

 
 
 
POPUPOKLANT