Cultura e manifestazioni, Home — 24 marzo 2017 alle 10:19

DOMENICA 26 MARZO A SAN BARTOLOMEO AL MARE ARRIVA “L’ELETTRO MOTOR SHOW”, IL RADUNO DI AUTO STORICHE, TUNING E…/IL PROGRAMMA

Tutto è ormai pronto a San Bartolomeo al Mare per l’ Elettro Motor Show (Piazza della Torre Saracena, a partire dalle ore 9:00), che il pilota e test driver Alessio Racca proporrà domenica 26 marzo

di Redazione

elettromotorshoww_tr

Tutto è ormai pronto a San Bartolomeo al Mare per l’Elettro Motor Show (Piazza della Torre Saracena, a partire dalle ore 9:00), che il pilota e test driver Alessio Racca proporrà domenica 26 marzo.

“Elettro Motor Show – spiega Raccaè un contenitore nel quale convivono 3 anime: un raduno di auto storiche, un raduno di auto tuning, i test drive su auto elettriche. E’ l’evoluzione del Raduno di Primavera che avevamo proposto lo scorso anno. Aggiungiamo la possibilità di provare, anche grazie ai concessionari di zona che si sono dimostrati molto sensibili. I test saranno gratuiti e si svilupperanno su un percorso urbano di 4 km.”.

Tutti potranno partecipare ai test drive, ovviamente se in possesso della patente di guida. Le auto elettriche a disposizione per i test saranno una BMW i3 elettrica, una Nissan leaf, una Renault Zoe e due Renaul Twizy.

Al raduno di auto storiche è prevista la partecipazione di circa 60 auto, mentre 30 sono quelle attese per il raduno di auto tuning, modificate, a volte in modo spettacolare, secondo le regole del codice della strada (assetto, cerchioni, verniciatura, impianto audio …).

Pilota e test driver, Alessio Racca ha una lunga esperienza in campo automobilistico, sia competitivo che stradale. A San Bartolomeo al Mare ha voluto proporre un evento per rendere protagonista il pubblico:

“Mi sono sempre reso conto che in tutti gli eventi motoristici il pubblico vorrebbe essere partecipe, vorrebbe essere coinvolto. Ho chiesto a diversi amici, appassionati ed esperti del settore di essere presenti: saranno a disposizione del pubblico per spiegare il cambiamento epocale del trasporto, che è ormai alle porte”.

 
 
 
POPUPOKLANT