CLAUDIO BOSIO CONFERMATO SEGRETARIO GENERALE DELLA CISL IMPERIA-SAVONA:”FRUTTO DI UN LAVORO DI SQUADRA INCISIVO ED EFFICACE”/I DETTAGLI

Attualità Home

Il secondo Congresso della nuova Cisl Imperia-Savona si è concluso a Villa Cambiaso con la conferma di Claudio Bosio (Segretario uscente) alla guida da qui al 2021 dell’Unione sindacale territoriale di Imperia-Savona

collage_bosiocisl_imps

Savona. Il secondo Congresso della nuova Cisl Imperia-Savona si è concluso a Villa Cambiaso con la conferma di Claudio Bosio (Segretario uscente) alla guida da qui al 2021 dell’Unione sindacale territoriale di Imperia-Savona.

Da quando è stata operata la scelta di unificare i due territori (2013), voluta dalla Segreteria nazionale Cisl, Bosio è il Segretario Generale territoriale unico da Ventimiglia a Varazze. Riconfermati al suo fianco dallo stesso Segretario, fanno inoltre parte della segreteria Antonietta Pistocco e Simone Pesce.

Cinquantasettenne, ventimigliese, sposato con due figli, Bosio, conclusi gli studi ha lavorato nel settore della grande distribuzione dove ha iniziato ad occuparsi di sindacato, prima in qualità di delegato e poi come dirigente. Dal 1996 al 2006 è stato Segretario Generale della Fisascat Cisl, la categoria dei lavoratori del terziario e del commercio, per essere poi nominato nel 2010 Segretario Generale della Cisl imperiese e nel 2013 Segretario Generale Cisl di Imperia Savona.

“Essere chiamato a dirigere una struttura sindacale più rappresentativa, estesa per territorio e per iscritti, ha comportato più responsabilità e più impegno – ha commentato BosioLa mia riconferma è il frutto di un lavoro di squadra incisivo ed efficace da parte della Cisl sulle due realtà territoriali”.

Il II° Congresso Cisl Imperia-Savona ha visto dibattere il tema “Per il lavoro, per la persona”. E Bosio in proposito ha commentato: “Ogni giorno avvertiamo l’esigenza di trasformare quello che facciamo in dati concreti e misurabili da presentare alle nostre associate e ai nostri associati, alle altre associazioni di rappresentanza, a tutti i soggetti con cui entriamo in contatto, ai cittadini. Da questo Congresso sono convinto che la Cisl di Imperia Savona uscirà più coesa e più determinata nel continuare il suo percorso di rinnovamento iniziato 4 anni fa. Un cammino indispensabile per portare avanti con determinazione la missione”.

Ed ha aggiunto “Lo schema che seguirò nel mio incarico è quello di un sindacato che trova la sua forza non nel conflitto, ma nella capacità di cercare soluzioni che guardino al futuro, un sindacato che sappia superare le barriere e le diffidenze nell’interesse della dignità delle persone e dei lavoratori. Occorre uscire da vecchi schemi, per unire le forze sindacali, imprenditoriali e istituzionali con l’obiettivo di creare un nuovo modello di sviluppo per il Ponente”.

“La priorità assoluta – ha dichiarato infine Bosio – deve essere il lavoro, da declinare nelle tre direzioni: crescita, gestione della crisi, giovani. Senza la crescita e una ripresa dell’occupazione, soprattutto giovanile, i nostri territori di Imperia e Savona, ma più in generale l’Italia, non usciranno dalla situazione attuale. Nell’immediato è necessario reperire subito più risorse per sostenere il reddito di chi ha perso il lavoro». Questi i principali punti in agenda del rieletto Segretario.

Segui Imperiapost anche su: