IMPERIA. MICHELE MASSARO RICONFERMATO PRESIDENTE DELLA CISL – ANOLF. DURANTE IL CONGRESSO AFFRONTATI I TEMI DELL’IMMIGRAZIONE/I DETTAGLI

Home Imperia

collage_cislanolf

Si è tenuto sabato 25 marzo 2017, presso la sede della Cisl di via Des Geneys a Imperia, il V° Congresso provinciale dell’Anolf della provincia di Imperia, il servizio promosso dalla Cisl per offrire tutele e servizi ai lavoratori immigrati e alle loro famiglie.

Nel corso dell’incontro sono state esaminate le problematiche relative all’immigrazione nella nostra provincia e formulate proposte da sottoporre alle istituzioni e alle parti sociali. Negli interventi è stato ribadito dai presenti che gli immigrati hanno gli stessi problemi della stragrande maggioranza dei cittadini italiani: redditi bassi, problemi di alloggio, precarietà lavorativa, le retribuzioni sono mediamente pari alla metà di quelle degli italiani. Inoltre gran parte dei lavoratori stranieri hanno rapporti di lavoro precari e sono collocati nelle categorie più basse dei livelli contrattuali, pur avendo un livello medio di scolarizzazione alto. E in molti casi sono più esposti al rischio infortunistico. Pertanto il bisogno di un sindacato che dia risposte ai problemi causati dalle ingiustizie che questi lavoratori subiscono è molto elevato.

E’ stata anche una grande occasione per affrontare i temi legati all’inclusione ed al protagonismo degli immigrati nell’organizzazione Cisl. Nel corso dei lavori sono stati resi noti alcuni dati riguardanti l’attività che l’Anolf – Cisl ha svolto nel corso dell’anno passato in provincia di Imperia.

I lavoratori stranieri iscritti all’Anolf e alle Categorie in provincia di Imperia o che si sono rivolti ai servizi Cisl sono più di un migliaio. Gli utenti stranieri che si sono rivolti direttamente allo sportello Anolf nel corso del 2016 sono stati più di 450: circa venti le domande di cittadinanza, una cinquantina le domande di ricongiungimento e per il restante nella stragrande maggioranza sono state consulenze per il rinnovo e rilascio di permessi e carte di soggiorno o l’inoltro delle domande per l’autorizzazione all’assunzione di personale extracomunitario da parte di datori di lavoro residenti in Italia in occasione del decreto flussi stagionali.

Alcune proposte in sintesi :

1. Riforma della legge sulla cittadinanza: E’ urgente riformare la legge sulla cittadinanza , da anni ferma al Parlamento, con l’introduzione dello “jus soli temperato“, per i nati in Italia mentre per quelli giunti in tenera età prevedere lo “ ius culturae” .
2. Una riforma urgente della Legge 286/1988 sull’Immigrazione “cosiddetta Bossi Fini.
3. Proroga della durata del permesso di soggiorno per attesa occupazione; almeno tre anni, visto che non c’è lavoro.
4. Il riconoscimento del diritto di voto amministrativo che passi attraverso la ratifica fondamentale della Convenzione d’Europa, firmata a Straburgo nel 1992.
5. Revisionare le procedure di affidamento in gestione dei centri di accoglienza.

Al termine della relazione del Presidente uscente, e del dibattito congressuale, si sono svolte le votazioni per l’elezione del nuovo Direttivo ANOLF.
Sono stati eletti: quale nuovo Presisente MASSARO Michele e coopresidenti dell’associazione TAYSER Essa, mentre i nuovi componenti del direttivo sono: ACUNA GIRON Erika Edith, AGRATI Francesco, VLADAIANU Vasile Mihail, BOSIO Claudio, OBREGON QUISPE Marcellina, OUSSNA Nadia, QUISPE ALMANZA Andrea.

C.S.