IMPERIA. FESTA DELLA POLIZIA. IL QUESTORE LARICCHIA:”IN PROVINCIA NEL 2016 -9% DEI REATI. -8% DI FURTI E RAPINE”/ FOTO E VIDEO

Attualità Home

festa della polizia

Si è svolta questa mattina la 165° Festa della Polizia, con il motto “Esserci Sempre”. Come location è stata scelta la sala conferenze del nuovo museo navale. Il Prefetto Silvana Tizzano e il Questore Laricchia hanno premiato gli agenti che si sono contraddistinti nel corso dell’anno per particolari risultati investigativi o atti di eroismo.

IL DISCORSO DEL QUESTORE LEOPOLDO LARICCHIA

“La primavera e l’estate del 2016 hanno visto giungere a ridosso della frontiera con la Francia, tutt’ora chiusa a seguito della sospensione del trattato di Schengen, 27428 migranti intenzionati a varcare la frontiera a qualsiasi costo.

Questo esodo di proporzioni bibliche ha messo a dura prova la tenuta della pacifica convivenza civile nella città intemelia e conseguentemente la gestione dell’ordine pubblico.

L’instancabile lavoro delle istituzioni preposte alla tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica, dalla Prefettura alla Questura e da tutte le forze di Polizia che si sono spese per gestire il fenomeno con equilibrio, ma con efficienza imposta dalla drammaticità della situazione, ha evitato che Ventimiglia si trasformasse nella Favela italiana.

Un grande apprezzamento e plauso mi sento di rivolgerlo al Comune di Ventimiglia e dalla cittadinanza tutta, per la pazienza e il senso di responsabilità e la solidarietà dimostrata in questi difficili frangenti.

Il lavoro svolto dalle donne e dagli uomini della Polizia di Stato a Ventimiglia avrà oggi un segno tangibile di riconoscimento nella consegna di molti e importanti encomi premiabili. I riconoscimenti conferiti dal capo della Polizia fanno seguito al conferimento della cittadinanza onoraria al corpo avvenuto il 13 dicembre scorso, con cui la città di Ventimiglia ha voluto onorare la memoria del sacrificio estremo di Diego Turra e dimostrare la propria gratitudine al personale della Polizia di Stato che quotidianamente si prodiga nel garantire la sicurezza.

Il 2016 ci ha visto anche in prima linea nell’attività di prevenzione della minaccia terroristica jihadista. Dopo la strage a Nizza dello scorso 14 luglio, le misure di prevenzione già cospicue sono state ulteriormente innalzate, con iniziative volte a proteggere tutte le manifestazioni, anche quelle meno importanti, attraverso soluzioni più disparate e inusuali, come la disposizione di blocchi di cemento e ‘new jersey’ a tutela dei luoghi dove ci sono forti assembramenti di persone adottate nella provincia di Imperia per la prima volta in Italia.

I numeri di quest’attività di prevenzione sono importanti ed in forte crescita rispetto agli anni precedenti.

  • 201655 persone controllate, quasi l’intera popolazione della provincia, con un incremento del 58%.
  • 64326 i veicoli controllati, con un incremento del 27%.
  • 1581 persone denunciate con un incremento del 13%.
  • 386 persone arrestate con un incremento del 34%.
  • 10727 posti di blocco e di controllo effettuati con un incremento del 25%.
  • 287 armi sequestrate, più di 7 volte rispetto all’anno precedente.

L’attività dell’ufficio immigrazione della Questura in collaborazione con il settore Polizia di Frontiera presenta numeri veramente imponenti.

148056 stranieri controllati, 618 espulsioni effettuate che rappresentano un incremento addirittura del 224% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Anche 493 istanze di asilo e protezione internazionale raccolte.

L’attività di prevenzione si è realizzata, inoltre, con l’adozione di provvedimenti riservati dalla legge al Questore. 47 avvisi orali, 125 fogli di via obbligatori, 12 proposte di sorveglianza speciali di pubblica sicurezza, 17 ammonimenti per stalking e 3 daspo.

Sul fronte del contrasto alla criminalità comune e diffusa, grazie al lavoro della Squadra Mobile della Questura e del Commissariato di Sanremo, con l’ausilio del reparto prevenzione crimine appositamente aggregato nel reparto della pubblica sicurezza, sono stati ottenuti nel comprensorio matuziano risultati veramente ragguardevoli.

Nel Comune di Sanremo con la conclusione a fine anno dell’operazione denominata ‘senza fretta senza tregua’ svoltasi durante tutto il 2016 e con l’avvio della nuova operazione denominata ‘sempre in guardia’, abbiamo conseguito e cerchiamo di mantenere lo storico risultato di ricondurre la statistica dei reati commessi al livello più basso dell’ultimo decennio, con significative fruizioni proprio dei reati predatori che tanto allarmano i cittadini”.

“I Commissariati di Sanremo e Ventimiglia hanno poi consentito di disarticolare organizzazioni criminali dedite al traffico di stupefacenti e di assicurare alla giustizia pericolosi criminali, autori di fatti di sangue e cruente rapine, sia in Sanremo che Ventimiglia, oltre che in altri Comuni dell’estremo ponente.

Merita una citazione particolare la complessa indagine coordinata dalla Procura di Milano, condotta nella Provincia di Imperia dalla Squadra Mobile in collaborazione con la Polizia di Frontiera che ha consentito di disarticolare una pericolosa organizzazione di passeur con l’arresto di 35 persone, 10 delle quali sul territorio di Ventimiglia.

I dati completi dell’attività sono stati forniti alla stampa. Quest’anno possiamo vantare un palmarès tutto con segno positivo. Di converso, come è auspicabile e prevedibile, la statistica dei reati commessi in provincia si presenta tutta con segno meno.

Nel 2016 in Provincia di Imperia sono stati commessi 10751 reati, a fronte degli 11813 del 2015 (-9%). Per quanto riguarda i reati afferenti alla cosiddetta criminalità diffusa, 5108 furti a fronte di 5569 del 2015 con un decremento dell’8%. 91 rapine a fronte di 99 dell’anno precedente (-8%).

L’aumento esponenziale dell’attività di controllo del territorio ha sicuramente inciso favorevolmente sul dato relativo ai reati predatori nei confronti di esercizi commerciali, che sono passati per furti da 521 del 2015 ai 502 del 2016 e le rapine dalle 18 del 2015 alle 11 del 2016″.

ECCO IL VIDEO PROMOZIONALE DELLA POLIZIA DI STATO “ESSERCI SEMPRE”

[wzslider autoplay=”true” transition=”‘slide’” lightbox=”true”]