IMPERIA. DOPO 4 ANNI L’EX CONSORZIO AGRARIO DI PIAZZA RICCI RIVEDE LA LUCE. PAROLINI:”PRONTI A RIMUOVERE I PONTEGGI PERCHÈ…”/I DETTAGLI

Attualità Home

Verranno rimossi i ponteggi sulla facciata dell’ex consorzio agrario in piazza Ricci.

PicMonkey Collage-2

Dopo 4 anni, verranno rimossi i ponteggi sulla facciata dell’ex consorzio agrario in piazza Ricci. L’obiettivo, come spiega l’amministratore unico di Arte Antonio Parolini, è quello di vendere i lotti commerciali che sono in via di completamento, in modo tale da avere le risorse necessarie per realizzare gli alloggi di edilizia residenziale destinati a giovani coppie e ad altre categorie svantaggiate.

“Entro circa due mesi – spiega Parolini – rimuoveremo le impalcature dalla facciata dell’ex consorzio, per dare un aspetto più decoroso all’edificio, al fine di vendere i lotti commerciali. Il nostro obiettivo è quello di realizzare case popolari e, per far questo, sono necessarie risorse. Sopra i lotti commerciali abbiamo anche circa 700 mq liberi, destinati alla vendita. Dagli introiti che avremo dalla vendita di questi spazi, riusciremo ad andare avanti con i lavori dei 17 alloggi destinati alle categorie svantaggiate. Ci stiamo adoperando anche su Ventimiglia e Bordighera. 

Per quanto riguarda il “palazzaccio” – continua – in piazza san Francesco a Oneglia, al momento abbiamo venduto 3 alloggi su 24 e stiamo vendendo un locale commerciale e uno abitativo. Il momento storico per Imperia non è dei migliori, ovviamente, e il mercato immobiliare è fermo. Stiamo continuando a fare il possibile per vendere e se non ci riusciamo, piuttosto di lasciare i lotti vuoti, li affitteremo. Metteremo tutto a reddito per avere risorse per continuare la costruzione delle case popolari e per mantenere quelle già realizzate.

Una prima risposta positiva è la zona di Baitè – conclude – dove entro fine anno, burocrazia permettendo, saranno consegnati gli alloggi alle famiglie”.

 

Segui Imperiapost anche su: