PERSONA SCOMPARSA, VIGILI DEL FUOCO E PROTEZIONE CIVILE IMPEGNATI IN UN’ESERCITAZIONE SULLE ALTURE DI IMPERIA/LE IMMAGINI

Cultura e manifestazioni Home

ESERCITAZIONE

Oltre 80 uomini, tra Vigili del Fuoco e Protezione Civile, sono all`opera per un’esercitazione ricerca persona scomparsa e ferita in zona impervia, per la precisione in località Cian Zerbo, vicino al Colle d’Oggia, nel territorio compreso tra i comuni di Vasia, Lucinasco e Borgomaro. Nella giornata di ieri, sabato 6 maggio, nella stessa area, si era tenuta la simulazione di un incendio boschivo, con intervento di soccorso.

L’esercitazione ha coinvolto 12 unità del Comando provinciale dei Vigili del Fuoco di Imperia con circa 80 volontari di protezione civile e personale delle pubbliche assistenze (croce rossa e croce bianca).

Le esercitazioni risultano particolarmente importanti perché i soccorsi siano pronti a operare in caso di eventi simili nel prossimo futuro, in particolare con l’arrivo della stagione estiva nel corso della quale il rischio di incendi boschivi e di persone scomparse in montagna è molto elevato.

Si comunica che nelle giornate di sabato 6 e domenica 7 maggio sono state effettuate due esercitazioni per la simulazione di un incendio boschivo e una ricerca di persona dispersa e ferita in zona impervia.
L’esercitazione ha coinvolto 12 unità del Comando provinciale dei Vigili del Fuoco di Imperia con circa 80 volontari di protezione civile e personale delle pubbliche assistenze (croce rossa e croce bianca).
L’esercitazione è stata svolta con successo aiutando ad affinare le tecniche di soccorso e soprattutto le comunicazioni in caso di emergenza.
L’esercitazione si è svolta nel territorio dei comuni di Lucinasco, Vasia e Borgomaro in località Cianserbu.

[wzslider autoplay=”true” transition=”‘slide’”]