VELE D’EPOCA. DOPO LO STRAPPO GO IMPERIA-ASSONAUTICA, A RISCHIO L’EDIZIONE 2018. CAPACCI:”SONO MOLTO PREOCCUPATO” / GLI SCENARI

Attualità Home

18426844_10211197236180671_1222798233_o

“Vi ricordo inoltre che il costo di realizzazione dell’evento Vele D’epoca è di circa 350.000 euro ad edizione e penso che sarà, in futuro, una vostra gestione visto che Comune e CCIAA difficilmente avranno risorse e bisognerà ricorrere a investimenti privati”. 

Non lasciano scampo le parole del presidente di Assonautica Lucio Carli che nella lettera inviata al c.d.a. della Go Imperia e al sindaco Carlo Capacci a seguito della proposta economica definita “folle” della partecipata del comune come indennità per rinunciare alla gestione del porto di Oneglia.

“Parleremo subito con lo sponsor Panerai e Jeep delle nostre decisioni e capiremo le loro intenzioni”. Prosegue Carli nella missiva facendo intendere che difficilmente si potrà riuscire a sostenere un impegno economico così ingente senza l’apporto degli sponsor privati. 

Contattato da ImperiaPost il sindaco Carlo Capacci ha commentato:Sono molto preoccupato per il futuro de “Le Vele D’Epoca”, purtroppo questa situazione per essere risolta ha bisogno di molto più tempo, non bastano pochi giorni”.