VELE D’EPOCA. DOPO LO STRAPPO GO IMPERIA-ASSONAUTICA, A RISCHIO L’EDIZIONE 2018. CAPACCI:”SONO MOLTO PREOCCUPATO” / GLI SCENARI

Attualità Home

Non lasciano scampo le parole del presidente di Assonautica Lucio Carli che nella lettera inviata al c.d.a. della Go Imperia e al sindaco Carlo Capacci a seguito della proposta economica definita “folle”…

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

18426844_10211197236180671_1222798233_o

“Vi ricordo inoltre che il costo di realizzazione dell’evento Vele D’epoca è di circa 350.000 euro ad edizione e penso che sarà, in futuro, una vostra gestione visto che Comune e CCIAA difficilmente avranno risorse e bisognerà ricorrere a investimenti privati”. 

Non lasciano scampo le parole del presidente di Assonautica Lucio Carli che nella lettera inviata al c.d.a. della Go Imperia e al sindaco Carlo Capacci a seguito della proposta economica definita “folle” della partecipata del comune come indennità per rinunciare alla gestione del porto di Oneglia.

“Parleremo subito con lo sponsor Panerai e Jeep delle nostre decisioni e capiremo le loro intenzioni”. Prosegue Carli nella missiva facendo intendere che difficilmente si potrà riuscire a sostenere un impegno economico così ingente senza l’apporto degli sponsor privati. 

Contattato da ImperiaPost il sindaco Carlo Capacci ha commentato:Sono molto preoccupato per il futuro de “Le Vele D’Epoca”, purtroppo questa situazione per essere risolta ha bisogno di molto più tempo, non bastano pochi giorni”. 

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!