IMPERIA. “SONO STATA DERUBATA E AGGREDITA DA UN AMBULANTE”. SMENTITA DALLE TELECAMERE, 70ENNE A PROCESSO PER SIMULAZIONE DI REATO/LA STORIA

Attualità Home

I fatti, secondo la 70enne, sarebbero avvenuti sul molo lungo Medaglie d’Oro
a Borgo Marina, verso le 7.30 del mattino, mentre si stava recando in spiaggia

simulazione reato tribunale

Si è svolta ieri, lunedì 29 maggio, la prima udienza del processo in Tribunale a Imperia, nei confronti di R.L, un’anziana di 70 anni, accusata di simulazione di reato. La donna aveva chiamato la Polizia affermando di essere stata vittima di un furto con strappo a seguito di un’aggressione da parte di un ambulante.

I fatti, secondo la 70enne, sarebbero avvenuti sul molo lungo Medaglie d’Oro a Borgo Marina, verso le 7.30 del mattino, mentre si stava recando in spiaggia. La donna ha raccontato alla Polizia di essere stata aggredita da un ambulante che l’avrebbe costretta a consegnargli orologio, gioielli e denaro contante.

A seguito delle indagini svolte dalla squadra mobile, però, la versione dell’anziana non è stata confermata. In particolare, nei filmati delle telecamere della zona della Go Imperia, non si è trovata traccia dell’aggressione.

Per questo motivo, è scattata una denuncia per simulazione di reato nei confronti della 70enne ed è finita a processo in Tribunale a Imperia davanti al giudice Alessia Ceccardi. Secondo l’accusa, la donna avrebbe inscenato il furto per riscuotere l’assicurazione su gioielli e orologio. 

Il processo è stato aggiornato al prossimo 5 luglio.

Segui Imperiapost anche su: