SANREMO. RISSE TRA MAGREBINI IN CITTÀ. SCATTANO IDENTIFICAZIONI, DENUNCE E UN ARRESTO DA PARTE DEI CARABINIERI/ I DETTAGLI

Cronaca Home

carabinieri-notte

SANREMO. Subito identificati dai Carabinieri tutti gli autori dei violenti litigi e delle aggressioni tra tunisini degli ultimi giorni che hanno interessato la zona di Via Martiri della Libertà, Via Agosti e parte della Pigna.

I Carabinieri della Compagnia di Sanremo, infatti, grazie alla conoscenza del territorio e della criminalità locale nel giro di poche ore sono riusciti a rintracciare e identificare tutte gli stranieri coinvolti nei vari litigi e aggressioni.

In tale ambito, nel pomeriggio di venerdì, i militari dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Sanremo hanno denunciato in stato di libertà per danneggiamento e lesioni personali un 44enne magrebino residente a Sanremo che, a seguito di uno scontro fisico con un connazionale, ha danneggiato la vetrina di un negozio e aggredito uno dei titolari dell’esercizio commerciale.

Sempre venerdì un altro magrebino è stato invece denunciato in stato di libertà per lesioni personali aggravate dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Sanremo. Lo straniero, appena 18enne, a seguito di rapida attività d’indagine è stato identificato come l’autore di un aggressione nei confronti di un 32enne tunisino in Via Martiri della Libertà. Quest’ultimo ha riportato una lieve ferita da taglio alla coscia.

Le immediate indagini dei Carabinieri della Compagnia di Sanremo hanno consentito di identificare tutti gli stranieri coinvolti negli episodi degli ultimi due giorni. Tutte le persone coinvolte, di origine magrebina, sono state rintracciate dai militari dell’Arma in diverse zone della città.

Intanto proseguono le indagini dei Carabinieri che ieri hanno tratto in arresto il 44enne magrebino responsabile del danneggiamento della vetrina del negozio di Via Martiri della Libertà. Lo straniero, infatti, era sottoposto alla misura dell’affidamento in prova ai servizi sociali e a seguito della denuncia per danneggiamento è scattata dai Carabinieri l’immediata richiesta di aggravamento della misura in atto che l’Autorità Giudiziaria ha emesso in poco più di 12 ore. Lo straniero è stato subito condotto in carcere dai militari dell’Arma.

Gli episodi degli ultimi giorni hanno creato scompiglio e messo in allarme la città ma l’immediata risposta dei Carabinieri della Compagnia di Sanremo ha consentito di riportare la situazione alla calma. Intanto i militari dell’Arma, oltre ad aver intensificato i servizi di controllo del territorio, stanno indagando per scoprire il movente dei litigi e delle aggressioni. Vi potrebbe essere, infatti, un unico movente per tutti gli episodi e potrebbe non essere riconducibile al mondo della droga.