IMPERIA. SI INTASCA 8 MILA EURO E VIENE DENUNCIATO DALL’AZIENDA. NEI GUAI UN AGENTE DI COMMERCIO, A PROCESSO PER APPROPRIAZIONE INDEBITA/IL CASO

Attualità Home

I fatti risalgono al 2014, quando l’imputato, agente di commercio di
una ditta di prodotti alimentari e tabacco, si sarebbe appropriato…

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!

zfgvh

Ha preso il via oggi, lunedì 5 giugno, in Tribunale a Imperia, di fronte al giudice Laura Russo e al PM Monica Vercesi, la prima udienza del processo che vede sul banco degli imputati M.C., 67enne (difeso dall’avvocato Antonella Micali del Foro di Imperia), accusato di appropriazione indebita ai danni di A.C. (difeso dall’avvocato Sandro Lombardi).

I fatti risalgono al 2014, quando l’imputato, agente di commercio di una ditta di prodotti alimentari e tabacco, si sarebbe appropriato della somma totale di 8 mila euro, incassando indebitamente in diverse occasioni i soldi dei clienti.

Il titolare della ditta dopo alcuni mesi si è accorto degli ammanchi, denunciato l’agente di commercio.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!