IMPERIA. “CHIAMATECI…SEMPRE!”. PRESENTATO IN COMUNE IL VADEMECUM PER DIFENDERSI DAI REATI PREDATORI. IL QUESTORE:”CRESCE LA PERCEZIONE DI INSICUREZZA, MA…”/FOTO E VIDEO

Attualità Home

collage_chiamatecisempre

Si è svolta oggi, giovedì 22 giugno alle ore 12, presso la Sala Giunta di Palazzo Civico ad Imperia, la conferenza stampa relativa alla Campagna informativa contro i reati predatori.

La Questura ha infatti promosso un vademecum contenente consigli utili per difendersi dai malintenzionati. La brochure sarà diffusa su tutto il territorio del Comune di Imperia.

Presenti il Questore Cesare Capocasa e il Sindaco Carlo Capacci.

CARLO CAPACCI

“Abbiamo presentato nello specifico un volantino nel quale ci sono alcuni consigli per cercare di avere dei problemi di furti e quant’altro.

Lo scopo primario di questa riunione e di questo volantino è quello di mandare un messaggio ai cittadini, nel quale vogliamo dire che gli enti lavorano per garantire la loro sicurezza.

L’ente Comune di Imperia nello specifico e la Questura di Imperia. Stessa cosa è avvenuta negli altri comuni della provincia, Sanremo, Bordighera e Ventimiglia.

Noi stiamo dando un messaggio per dire noi ci siamo, lavoriamo per la sicurezza, però cittadini seguite i nostri consigli. A volte capita che per una disattenzione si possa subire un furto. Su questa guida ci sono alcuni consigli semplici, che se messi in atto possono portare ad una riduzione di crimini. In città non sono alti, ma se li facciamo ancora scendere credo sia meglio per tutti”.

CESARE CAPOCASA

‘Chiamateci sempre’ risponde un po’ alla nostra missione, allo spirito della nostra missione al servizio del cittadino per garantire sicurezza e libertà.

In questo caso è una iniziativa di informazione e sensibilizzazione per prevenire reati predatori o di criminalità diffusa, per rispondere sempre più ad esigenze di sicurezza pubblica.

Il nuovo decreto convertito in legge dal ministro Minniti va in questa direzione. Va nella direzione di potenziare gli interventi degli enti territoriali e le forze di Polizia in questo campo. Nel campo di prevenzione dei reati predatori, nel sensibilizzare, nel tutelare, nel cercare di lavorare molto sul concetto della legalità e anche quello di assicurare soprattutto il decoro urbano delle città.

Finalità che dobbiamo conseguire in questa collaborazione con gli enti territoriali, quindi con i sindaci e con le Polizie Municipali, in questa sinergia con quest’attività di rete riusciremo a raggiungere gli obiettivi istituzionali. Tutela della collettività, di sicurezza della collettività, di creare e mantenere le condizioni di un’autentica tranquillità pubblica.

Sarebbe semplice dire siamo in calo dell’8%, una dato nazionale e anche nella provincia di Imperia è questo il dato percentuale, ma la percezione di insicurezza comunque cresce. Non è direttamente proporzionale all’andamento della delittuosità, ma giocano altri fattori in questa percezione. Uno fra questi è sicuramente il degrado urbano e su questo degrado urbano, su questo contesto dobbiamo lavorarci.

La sicurezza urbana è un bene pubblico. Si riferisce alla vivibilità e al decoro della nostra città. Su questo dobbiamo lavorare”.

[wzslider autoplay=”true” interval=”5000″ transition=”‘slide’” exclude=”259632″]