CERVO AMICO DEI CINGHIALI. GLI ANIMALISTI VINCONO LA BATTAGLIA AL TAR CONTRO IL COMUNE:”STOP ALL’ABBATTIMENTO”/LA SENTENZA

Golfo Dianese Home

È questa la sentenza del TAR Liguria riguardo la richiesta degli “animalisti” di annullare l’ordinanza del 4 novembre 2016 emessa dall’amministrazione.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

CINGTAR

Vittoria dell’Associazione Vittime della Caccia sul Comune di Cervo. È questa la sentenza del TAR Liguria riguardo la richiesta degli “animalisti” di annullare l’ordinanza del 4 novembre 2016 emessa dall’amministrazione, in cui, a causa dell’emergenza cinghiali nelle vicinanze del centro abitato, si ordinava agli agenti di Polizia Provinciale e Municipale, la cattura e l’abbattimento di questi animali presenti sul territorio comunale ed in particolare nelle immediate adiacenze del centro abitato e nelle aree abitate anche agricole e rurale.

Tra i motivi del ricorso, l’Associazione ha sottolineato la “carenza della provvisorietà e di un limite quantitativo ai capi da abbattere”, “l’eccesso di potere per difetto di motivazione e di istruttoria, data la “mancanza di episodi di aggressione della popolazione da parte di cinghiali”, e, infine, il fatto che “il sindaco non avrebbe dimostrato l’impossibilità di utilizzare gli strumenti tipici normalmente previsti dall’ordinamento giuridico per fronteggiare l’emergenza“.

A marzo scorso, il TAR ha sospeso l’esecuzione del provvedimento in attesa di entrare nel merito e, oggi, ha pubblicato la sentenza in cui accoglie la richiesta dell’Associazione, definendo il ricorso “fondato”, e annullando definitivamente il provvedimento.

Da notare la decisione del comune di Cervo di non costituirsi in giudizio, non difendendo la propria causa.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!