GRANDE ENTUSIASMO PER LE VIE DI ONEGLIA CON L’IMPERIA UNPLUGGED FESTIVAL. IN ATTESA DI ERMAL META, “PALCO APERTO” AL BAR 11 E “BOOKS” IN PIAZZA SAN GIOVANNI/FOTO E VIDEO

Cultura e manifestazioni Home

collage_unplugedd11_2

Ha preso il via oggi, martedì 8 agosto, l’Imperia Unplugged Festival, nelle vie di Oneglia. In attesa dell’atteso concerto di Ermal Meta, preceduto da Emanuele Dabbono ed Edoardo Chiesa, come di consueto, al pomeriggio è stato dato ampio spazio alle novità musicali all’interno del Palco Aperto in Calata Cuneo, lato piazza De Amicis, per coinvolgere gli artisti emergenti e le nuove proposte, in collaborazione con Radio GRock.

Novità di questa edizione, gli appuntamenti letterari in Piazza San Giovanni. Enrico Ferrari, cronista de La Stampa, ha presentato i libri “Le Ali della Musica”, “Generazione Liga” e “Vita di Luigi Tengo”, con gli interventi musicali del compositore Mauro Vero.

Dalle 21, con ingresso gratuito, Calata Cuneo vedrà ospiti Ermal Meta, terzo classificato al Festival di Sanremo 2017 e vincitore del Premio della Critica Mia Martini, giudice del serale di Amici e da anni autore per i grandi nomi della musica italiana, in testa alle classifiche con il suo ultimo album Vietato Morire;

Emanuele Dabbono, anche egli punta di diamante fra gli autori italiani, al lavoro negli ultimi anni per e con Tiziano Ferro, doppio disco di platino per Incanto ed in testa alle classifiche con Il Conforto, dove Ferro duetta con Carmen Consoli, e con l’ultimo singolo Lento/Veloce.

In apertura, il giovane cantautore varazzino Edoardo Chiesa, già in lista per le Targhe Tenco 2015 per il suo primo album Canzoni sull’alternativa.