DIANO MARINA. IL COMUNE RENDE NOTE LE MODALITÀ DI ACCESSO ALLE BORSE DI STUDIO PER L’ANNO SCOLASTICO 2017-18 / SCARICA IL MODULO

Golfo Dianese Home

20884077_10212130797199113_461671975_o

La Giunta Comunale di Diano Marina ha approvato le modalità operative e i modelli di domanda per l’attribuzione della borse di studio (libri di testo) per l’anno scolastico 2017/18 la cui scadenza è fissata il 30 novembre 2017.

ECCO REQUISITI DI ACCESSO

Possono beneficiare del contributo tutti gli alunni residenti in Liguria frequentanti scuole statali e paritarie, di ogni ordine e grado (medie e superiori), nei limiti delle risorse che la Regione Liguria rende disponibili, in rapporto alle spese sostenute dalle famiglie, che:

– frequentino la scuola dell’obbligo o la scuola secondaria superiore nell’anno scolastico 2017/2018;

– appartengano a famiglie la attestazione ISEE 2017, non superi i 50.000,00 euro.

I rimborsi vengono devoluti secondo le seguenti fasce di percentuale:

  1. a)  il 60% della spesa per situazione reddituale inferiore a € 30.000,00;
  2. b)  il 55% della spesa per situazione reddituale tra € 30.001,00 ed € 40.000,00;
  3. c)  il 50% della spesa per situazione reddituale tra € 40.001,00 ed € 50.000,00;

al fine della quantificazione della su indicata situazione, si applica un abbattimento pari a:
– € 3.000,00 per il secondo figlio a carico oltre a quello per cui si presenta istanza, € 7.000,00 per il secondo e terzo figlio a carico e € 11.000,00 per il secondo, il terzo ed il quarto o più figli a carico; – € 4.000,00 per ogni disabile a carico riconosciuto ai sensi della legge 104/1992;

4. il nucleo familiare che presenti una attestazione ISEE 2017, che non superi i 15.000,00 euro ha diritto alla priorità assoluta. In questo caso non viene applicata la percentuale di incidenza;

5. abbiano sostenuto spese certificate nell’anno scolastico 2017/2018 per acquisto dei libri di testo, dizionari e atlante, giustificate da idonea documentazione allegata alla domanda e valida ai fini fiscali;

6. il contributo da erogare non può essere inferiore a € 20,00;
7. Priorità assoluta. Hanno priorità assoluta i figli di coloro che hanno riportato inidoneità assoluta al lavoro e di

vittime di incidenti mortali sul lavoro purché abbiano una situazione reddituale non superiore a € 50.000,00. Per tali categorie è prevista l’elevazione della borsa di studio al 70% a rimborso delle spese sostenute.

MODALITA’ DI RICHIESTA

Possono richiedere i benefici:

  1. i genitori, o altri soggetti che rappresentino il minore;
  2. lo stesso studente, se maggiorenne.

Il richiedente deve compilare, in ogni sua parte la scheda opportunamente predisposta dalla Regione Liguria, che contiene tra l’altro la dichiarazione sostitutiva di attestazione ISEE e l’autocertificazione delle spese sostenute, rese conformemente a quanto previsto dal D.P.R. 445/2000.

RITIRO E PRESENTAZIONE MODULISTICA

Le richieste dovranno essere presentate alla segreteria dell’istituto frequentato dall’alunno negli orari di apertura al pubblico od inviate alla stessa tramite PEC o telefax entro e non oltre il giorno 30 novembre 2017 per le spese relative ai libri di testo (anno scolastico 2017/2018), pena la decadenza del beneficio. Il modulo di richiesta può essere ritirato presso l’istituto frequentato dall’alunno o scaricato dal sito web www.regione.liguria.it, www.giovaniliguria.it, www.alfaliguria.it, per chiarimenti è possibile telefonare al CALL-CENTER dell’ALFA al numero 840.848.028. operativo, fino al 30 novembre, dal lunedì al venerdì dalle ore 9,00 alle ore 12,30 (al costo da rete fissa di € 0,10 cent/minuto, da rete mobile i costi sono determinati dal singolo operatore utilizzato) o scrivere all’indirizzo di posta elettronica: borsescolastiche@alfaliguria.it.

Per gli studenti residenti in Liguria e frequentanti Istituti scolastici di altre regioni devono consegnare le domande di cui sopra direttamente al Comune di residenza.
La pubblicità degli atti (graduatorie, elenco degli esclusi, etc) e le comunicazioni agli interessati (ammissione) si considerano soddisfatte mediante l’affissione all’Albo Pretorio e la pubblicazione sul sito web del Comune. Le domande presentate oltre la data indicata o prive della documentazione richiesta non saranno prese in considerazione nella predisposizione del piano di riparto.

SCARICA IL MODULO B

SCARICA IL MODULO C