TUTTO PRONTO PER “IMPERIA SGRUNT”. DALL’1 AL 3 SETTEMBRE LA FIERA DEL FUMETTO ANIMERÀ CALATA ANSELMI. GLI ORGANIZZATORI:”GRANDI OSPITI, WORKSHOP E…”/FOTO E VIDEO

Cultura e manifestazioni Home

Oltre ai banchi e gli stand di fumetti, gadget, opere artistiche, e tutto ciò che è legato al mondo del disegno, ci saranno incontri, conferenze e workshop insieme a illustratori, fumettisti, youtuber e molti altri ospiti d’eccezione.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

sgruntimp

Torna la fiera del fumetto “Imperia Sgrunt” dall’1 al 3 settembre. Quest’anno, come già annunciato precedentemente, la manifestazione si svolgerà in Calata Anselmi e non più in Calata Cuneo, e avrà in programma eventi anche all’interno dell’auditorium della nuova sede del Museo Navale di via Scarincio e del deposito franco Ex Salso, grazie alla collaborazione con il Comune e con il progetto Switch.

Oltre ai banchi e gli stand di fumetti, gadget, opere artistiche, e tutto ciò che è legato al mondo del disegno, ci saranno incontri, conferenze e workshop insieme a illustratori, fumettisti, youtuber e molti altri ospiti d’eccezione.

Un’altra novità sarà “L’antro dell’Enigmista”, un percorso ad enigmi che sarà presente in fiera durate tutti e 3 i giorni della manifestazione. 

STEFANO ASCHERI, PRESIDENTE ASSOCIAZIONE SETTECINQUE

“La novità principale è che quest’anno la location cambia notevolmente, ci spostiamo a Porto Maurizio in Calata Anselmi. Per motivi tecnici e vari motivi ci spostiamo appunto in Calata Anslemi, con la disponibilità anche da parte del Comune di Imperia dell’utilizzo del Museo Navale, l’auditorium nello specifico, e l’appoggio del progetto SWITCH per il Deposito Franco ex-Salso.

Come gli anni scorsi ci sarà appunto un’area fieristica sulla banchina, mentre ci saranno incontri, conferenze e workshop, distribuiti tra il Museo Navale, l’auditorium del Museo Navale e il Deposito Franco.

Ci sarà la squadra della scuola ligure di fumettisti legata a Topolino, che sono Andrea Freccero, Paolo de Lorenzi e Renata Castellani. Avremmo alcuni youtubers come Matteo Fumagalli e il gruppo del progetto Edutube, con Luca di Vincenzo, Eliana Streppa e Tommaso Di Stefano. Avremmo anche Yuniiho che è una disegnatrice manga italiana.

Ci saranno diverse conferenze legate a presentazione o di libri illustrati o graphic novel, anche discussioni di argomenti come ad esempio ‘se i videogames sono arte’ oppure ‘la geopolitica di Game of Thrones’. Anche dei workshop legati al disegno digitale, al disegno manga e al video painting.

Ringraziamo il Comune e Switch per la concessione degli spazi del museo e dell’ex Salso, Go Imperia per la banchina  il Civ di Borgo Marina per la disponibilità e l’accoglienza e tutta la squadra di volontari”.

NICOLA PODESTÀ, ASSESSORE COMUNALE ALLA CULTURA

“Sono molto soddisfatto di sostenere un’iniziativa come questa, che ha risvolti culturali notevoli, con una grande sinergia tra le realtà locali. È estremamente importante avere dei laboratori didattici in cui tutti gli interessati possano apprendere i segreti del disegno e della scenografia. La fiera è un momento molto importante anche perchè quest’anno si svolge in Calata Anselmi, Museo Navale e con la collaborazione di Switch. Questi luoghi saranno protagonisti di tre giornate veramente intense. 

Questo polo di interesse è multiforme, ci sono interessi di tipo diverso, che però convergono tutti nello stesso luogo. 

Lo scopo di un museo, di un auditorium è quello di catalizzare delle iniziative. In questo caso stiamo catalizzando delle energie molto positive.

Grazie a Imperia Sgrunt, che quest’anno è al 4° anno di vita, grazie agli organizzatori, Stefano Ascheri e a tutti i suoi collaboratori. Grazie a questa iniziativa a Imperia si è scoperta l’esistenza di molti disegnatori. Noi abbiamo molti cittadini, molti ragazzi, soprattutto giovani, che sono eccellenti nel campo dell’illustrazione. Questo non lo sapeva nessuno. Ci sono imperiesi eccellenti che vanno al pena di valorizzare”.

GIUSEPPE PANEBIANCO, ORDINE DEGLI ARCHITETTI IMPERIA

“Imperia Sgrunt quest’anno svolgendosi in Calata Anselmi ci ha proposto una collaborazione. Si è proposta di contribuire al progetto Switch organizzando parte delle attività all’interno della sala, come alcuni workshop, per far rivivere gli spazi.

Siamo entusiasti di questa collaborazione, come per gli altri eventi cittadini, come Olioliva e Vele d’Epoca. Tra l’altro, domenica 3 settembre c’è anche un nostro evento, già da tempo in programma, “We are for Beat”, quindi siamo felici che ci sia questa sinergia e unione nell’intento di fare qualcosa per la città”.

FRANCESCA AIELLO, CONSIGLIERA ORDINE DEGLI ARCHITETTI

“La sperimentazione sta andando molto bene. Dopo la fiera ripartiranno gli altri eventi, a partire dal nuovo appuntamento con RiparaLab, insieme a M’importa e Monesi Young, poi con l’associazione Acquilone di Ventimiglia ci sarà un laboratorio di danza musica e scrittura, a seguire un evento con Sara Serfaini e il museo Navale a tema mare, a cui parteciperà anche l’Istituto Nautico, e inoltre incontri multimediali con Help e Libera”. 

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!