IMPERIA. TURISMO. ESTATE, È GIÀ TEMPO DI BILANCI. PILATI(FEDERALBERGHI):”NON FACCIAMO I SALTI DI GIOIA, A LUGLIO E AGOSTO…”/L’INTERVISTA

Attualità Home

ALBTUR

La stagione estiva è agli sgoccioli ed è tempo di fare un bilancio. Il presidente regionale di Federalberghi Americo Pilati ha ricostruito un quadro della stagione turistica appena trascorsa, dicendosi amareggiato per i risultati di luglio in tutta la regione Liguria. Per quanto riguarda agosto in provincia di Imperia i dati sono nella norma e c’è ottimismo per il mese di settembre appena cominciato.

“Abbiamo passato un agosto nella norma a livello regionale – afferma Americo Pilati presidente regionale Federalberghi speriamo magari di arrivare a un +2% rispetto all’anno scorso. Ricordiamoci però che stiamo parlando del mese in cui si deve per forza avere dei buoni numeri, perché è il momento più alto della stagione, quindi ci vuole un moderato ottimismo, senza eccessiva euforia. Riferendoci invece a luglio, a livello regionale c’è stato un -0.83%, che proprio non ci aspettavamo. Per questo motivo faremo un tavolo con l’assessore al turismo e il presidente Toti per capire qual è il motivo. Uno penso sia la difficile accessibilità del nostro territorio, la difficoltà nel raggiungerci per i turisti.

Per quanto riguarda Imperia in particolare, i primi 6 mesi dell’anno fino a giugno c’è stato un +7%, ma sono mesi che portano poche entrate per gli albergatori. A luglio c’è stato un +0,36% e ad agosto mi auguro almeno un +2%.

Vorrei sottolineare che è necessario smettere di magnificare gli “arrivi”, sono le presenze che contano. Per fare un esempio, se arriva un pullman con 25 persone che rimane una notte e va via, vale meno di 10 persone che rimangono una settimana.

Trovo normale che abbiamo lavorato durante questi mesi, ma non facciamo i salti di gioia. Sono fiducioso perché si potrebbe lavorare di più a settembre, se si tempo si mantiene”.