IMPERIA. ACCUSATO DI FURTO E RICETTAZIONE, 43ENNE CONDANNATO A 1 ANNO E 8 MESI DI CARCERE E A 1.400 EURO DI MULTA/LA SENTENZA

Attualità Home

Schermata 2017-09-26 alle 11.34.11

Condannato a 1 anno e 8 mesi di carcere e 1.400 euro di multa. È questa la sentenza pronunciata dal giudice Ceccardi in Tribunale a Imperia, dinnanzi al PM Bogliolo, nell’ambito del processo che vede sul banco degli imputati A.C., 43enne, accusato di ricettazione e furto (difeso dall’avvocato Loredana Modaffari).

Secondo l’accusa, nell’ottobre del 2016, il 43enne avrebbe acquistato un motoveicolo, pur conoscendone la provenienza illecita. Il mezzo era stato infatti rubato al proprietario R.D.F. pochi giorni prima. 

Inoltre, l’imputato si sarebbe impossessato di un altro motoveicolo e di un casco integrale sottraendoli al proprietario H.S., che aveva lasciato il mezzo parcheggiato fuori da un esercizio commerciale con le chiavi inserite e il casco appoggiato allo specchietto retrovisore.

Inizialmente, il 43enne era accusato di aver tentato di forzare la serranda di un garage, insieme a un complice, per sottrarre i beni contenuti all’interno, senza successo. Per quest’ultima accusa, però, l’imputato è stato assolto.

Il 43enne è stato quindi condannato a 1 anno e 8 mesi di carcere e al pagamento di 1.400 euro di multa, avvalendosi del rito abbreviato.