IMPERIA. CRESCE IL TURISMO NEL MESE DI AGOSTO SECONDO I DATI DI UNIONCAMERE. BERRINO:”SIAMO SODDISFATTI DEI RISULTATI OTTENUTI”

Attualità Home

Berrino:”Per fare un bilancio finale della stagione estiva aspettiamo di conoscere anche i numeri di settembre, ma possiamo già ritenerci soddisfatti dei risultati ottenuti ad agosto che vedono le presenze il lieve crescita”

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

collage_berrinounioncamere

Il mese di agosto conferma sostanzialmente una stagione positiva, soprattutto grazie agli stranieri, sia per quanto riguarda gli arrivi, 690mila (+0,7%) che le presenze, oltre 3milioni e 50mila (+1,0%).

Positivo il bilancio anche nel lungo periodo: nei primi 8 mesi, infatti, il numero di turisti ha superato 3milioni e 572mila unità (+4,7%) e si sono sfiorate 12milioni di giornate di permanenza (+2,7%).

“In agosto sono state oltre tre milioni le presenze turistiche registrate in Liguria – spiega l’assessore regionale al Turismo Gianni Berrinoche, sommate a quelle dei mesi di giugno e luglio, portano a oltre 7,6 milioni il bilancio, quasi definitivo, della stagione balneare a livello regionale.

Per fare un bilancio finale della stagione estiva aspettiamo di conoscere anche i numeri di settembre, ma possiamo già ritenerci soddisfatti dei risultati ottenuti ad agosto che vedono le presenze in lieve crescita, di circa 7mila unità rispetto ai già positivi dati dell’agosto 2016”.

Dall’analisi della provenienza dei turisti si rileva che la componente nazionale ha registrato una diminuzione dell’1,9% per quanto riguarda gli arrivi e dello 0,7% per le presenze; in netta crescita la clientela straniera, che numericamente è aumentata del 3,8% e le giornate di presenza del 4,3%.

Le strutture alberghiere hanno registrato un calo degli arrivi pari all’1,3% e delle presenze pari allo 0,3%, mentre le strutture extralberghiere hanno raggiunto +4,6% negli arrivi e +2,7% nelle presenze.

“Un’estate positiva – aggiunge il Responsabile di Unioncamere Liguria Giorgio Marzianograzie soprattutto al maggior afflusso di stranieri ed all’incremento registrato complessivamente dalle strutture extralberghiere.

In attesa di avere i dati relativi alle ricadute economiche sul territorio, in fase di analisi da parte dell’Osservatorio turistico regionale, si ritiene di poter confermare che il turismo sia il settore trainante dell’economia della Liguria”.

Dall’analisi dei primi 8 mesi, la Germania con 915mila presenze si conferma al primo posto, con una crescita delle presenze pari al 2,9%; segue la Francia con 623mila presenze (+7,8%) e la Svizzera (+3,1%). Continua l’espansione del mercato russo, piazzato al 7° posto, che cresce del 21,1%.

Sul fronte nazionale la Lombardia svetta tra le regioni con oltre 3milioni di presenze (111mila in più rispetto al 2016, pari a +3,8%) seguita dal Piemonte (72mila presenze in più, +3,3%).

I DATI DELLA PROVINCIA DI IMPERIA

Positivo l’andamento nell’estremo ponente (indice di rispondenza pari al 98,72%): ad agosto gli arrivi sono stati 132.795 (+3,9%), di cui 72.136 italiani (+0,3%) e 60.659 stranieri (+8,5%). Le giornate di presenza sono state quasi 20mila in più rispetto all’anno scorso (+3,1%), maggiormente riconducibili agli stranieri (+5,9%) rispetto agli italiani (+1,4%).

Nei primi 8 mesi del 2017 gli arrivi sono aumentati del 5,1% (+6,2% gli italiani, +3,8% gli stranieri) e le presenze del 3,5% (+4,4% gli italiani, +2,1% gli stranieri).

Dai dati si evince che nel mese di agosto gli arrivi nelle strutture alberghiere sono aumentati del 2,9% e le giornate di presenza sono passate da 339mila a 345mila, con una crescita dell’1,7%; nell’extralberghiero i clienti hanno superato le 44mila unità (+6,1%) e i giorni di permanenza sono aumentati del 4,7%. Dall’analisi del periodo nel suo complesso, la provincia di Imperia ha registrato un trend in attivo: le strutture alberghiere +4,0% gli arrivi e +1,3% le presenze, quelle extralberghiere +8,3% gli arrivi e 7,2% le presenze.

Piemontesi e lombardi rappresentano insieme quasi l’80% delle presenze italiane, entrambi in aumento rispettivamente del 7,9% e 6,5%.

I tedeschi guidano incontrastati la classifica degli stranieri, con oltre 270mila presenze e un aumento del 6,5%, seguiti a distanza dai francesi (+7,6%) e dagli svizzeri (+3,2%). Anche in provincia di Imperia i russi hanno registrato un aumento, pari al 20,6%.

Nel dettaglio alcuni dati sui comuni più rappresentativi della provincia.

A Diano Marina si è registrato un leggerissimo calo degli arrivi pari allo 0,3% e una crescita delle presenze pari al 4,6%, grazie soprattutto all’aumento degli stranieri (+8,0%).

Sanremo, al contrario, chiude il mese di agosto con un aumento del numero di clienti (+4,8%) e un ridimensionamento delle giornate di presenza (-4,4%), particolarmente incisivo nei riguardi degli italiani (-14,9%).

Ottimo agosto per San Bartolomeo al Mare dove si sono registrate buone performances sia negli arrivi (+8,9%) che nelle presenze (+4,7%), e gli incremento hanno riguardato tanto la compagine nazionale (+9,6% gli arrivi, +3,4% le presenze) quanto quella straniera (+6,2% gli arrivi, +11,0% le presenze).

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!