IMPERIA. NUOVE MODIFICHE ALLA VIABILITÀ IN VIA CASCIONE PER FACILITARE LE MANOVRE DEI BUS/ECCO COSA CAMBIA

Home Imperia

Modifiche alla viabilità in via Cascione finalizzate a migliorare la circolazione dei mezzi pubblici.

Schermata 2017-10-20 alle 12.55.48

Modifiche alla viabilità in via Cascione finalizzate a migliorare la circolazione dei mezzi pubblici.

In particolare, a seguito di una serie di verifiche effettuate il 29 settembre, alla presenza dell’assessore ai Lavori Pubblici Guido Abbo, il Comandante della Polizia Locale Aldo Bergaminelli, il direttore Generale della Riviera Trasporti Sandro Corradi e il vice comandante della Polizia Provinciale Giacomo Giribaldi, sono state rilevate delle criticità per il transito dei mezzi pubblici provenienti da via Mameli per l’immissione in via Cascione. Attualmente, infatti, sul lato levante della strada è presente l’area riservata alle operazioni di carico e scarico, intralciando le manovre di svolta dei bus.

Per questo motivo, si è reso necessario modificare la disciplina viabilistica nel tratto antistante l’intersezione con via Mameli apportando le necessarie modifiche al fine di garantire la manovra dei bus in condizioni di sicurezza.

Tenendo conto del fatto che, con l’apertura del nuovo Palasalute in viale Acquarone, sono state istituite nuove fermate bus per la linea di trasporto pubblico urbano n° 30/1bis (piazza Dante, via Cascione, Porto Maurizio, e ritorno in piazza Dante) realizzate in via Martiri della Libertà e via Mameli.

ECCO L’ORDINANZA

Con decorrenza dall’apposizione della segnaletica stradale verticale ed orizzontale
VIA FELICE CASCIONE

1) All’altezza del civ. 89 viene soppressa l’area riservata alle operazioni di carico e scarico e viene sostituita con un’area parallela ove la sosta è consentita alle autovetture, regolamentata a pagamento mediante l’utilizzo di dispositivo di controllo della sosta nella fascia oraria dalle ore 9,30 alle ore 18,30 dei soli giorni feriali. Nei restanti giorni ed orari la sosta nella predetta area è consentita senza limitazione di tempo e senza pagamento di alcun corrispettivo.

2) Il punto q) dell’ordinanza n° 200 del 30 giugno 2015 viene così modificato: tra i civici nel tratto compreso tra i civici 115 e il 117 sono soppressi i primi tre stalli di sosta a pagamento, due dei quali vengono traslati all’altezza dei civici 123/a e 123 e disciplinati a sosta regolamentata con le modalità del punto precedente in sostituzione degli stalli riservati ivi presenti e gli stessi vengono sostituiti con un’area riservata, individuata con apposita segnaletica orizzontale e verticale, destinata alla sosta dei soli autocarri per l’effettuazione delle operazioni di carico e scarico merci, dalle ore 7,00 alle ore 19,00 dei soli giorni feriali e per un tempo limitato di 15 (quindici) minuti, con esposizione in modo chiaro e ben visibile, nella parte anteriore del veicolo, dell’ora di arrivo. Nei restanti periodi, la sosta è consentita a tutte le categorie di veicoli.

3) L’area riservata alle operazioni di carico e scarico per i soli autocarri, presente tra i civici 125 e 129 viene soppressa e sostituita con due stalli paralleli di cui uno riservato alla sosta dei veicoli al servizio delle persone con limitata o impedita capacità motoria che espongono lo speciale contrassegno CUDE e l’altro personalizzato con riserva al titolare del c.u.d.e. n° 133/08P, assegnato gratuitamente al veicolo tipo Nissan Vanette targato ZA 147 HS.

4) A margine degli stalli di cui al punto 3), in direzione mare, vengono confermati gli stalli ivi presenti riservati alla sosta dei motocicli e ciclomotori.

Segui Imperiapost anche su: