IMPERIA. A PROCESSO PER AVER ASSUNTO UN LAVORATORE SENZA PERMESSO DI SOGGIORNO, PANETTIERE SCONTERÀ LA PENA FACENDO IL CUOCO IN UNA CASA DI RIPOSO/LA SENTENZA

Attualità Home

Sconterà la pena facendo il cuoco in una casa di risposo a Pieve di Teco. Questa
la sentenza pronunciata presso il Tribunale di Imperia dal giudice Alessia Ceccardi

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

collage_pane_fra

Sconterà la pena facendo il cuoco in una casa di risposo a Pieve di Teco. Questa la sentenza pronunciata presso il Tribunale di Imperia dal giudice Alessia Ceccardi a conclusione del processo che vedeva sul banco degli imputati un panettiere di 62 anni per aver assunto, nel proprio esercizio commerciale, un lavoratore straniero senza permesso di soggiorno.

Il giudice ha accolto la richiesta di messa alla prova avanzata dal legale dell’imputato, l’avvocato Carlo Fossati, sospendendo il processo. 

Il 62enne panettiere estinguerà il reato prestando servizio come aiuto cuoco per 4 mesi presso la Casa di Riposo di Pieve di Teco. 

 

 

 

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!