RIVIERACQUA. INCHIESTA SULLE SPESE. IL PRESIDENTE MASSIMO DONZELLA RIMETTE IL MANDATO NELLE MANI DEL SINDACO BIANCHERI/ I DETTAGLI

Attualità Home

A breve la decisione dei sindaci sulle dimissioni e il nome del nuovo componente del cda, designato dai piccoli comuni, che subentrerà al posto del dimissionario Gabriele Saldo.

23961115_10212917079575681_1387961382_o

Il presidente di Rivieracqua Massimo Donzella (PD), raggiunto nella mattinata di ieri da un avviso di garanzia nell’ambito dell’inchiesta della Procura di Imperia sulla società consortile provinciale ha rimesso il suo mandato nelle mani del sindaco di Sanremo Alberto Biancheri. Così ha fatto anche Sonia Balestra, indagata anche lei assieme a Gabriele Saldo, già coinvolto nell’inchiesta dei presunti “concorsi truccati”.

A seguito dell’annuncio di Donzella, che ha dichiarato di non essersi mai occupato degli aspetti tecnici, i rappresentanti dei comuni stanno dibattendo sul futuro della società. Il sindaco di Diano Marina ha confermato l’intenzione di sostenere la società ma ha anche auspicato una revisione del consiglio di amministrazione. Il sindaco di Riva Ligure, Giorgio Giuffra ha accettato le “dimissioni” di Donzella auspicando un cda di tecnici. 

A breve la decisione dei sindaci sulle dimissioni e il nome del nuovo componente del cda, designato dai piccoli comuni, che subentrerà al posto del dimissionario Gabriele Saldo.

 

Segui Imperiapost anche su: