IMPERIA. AVEVA TRASFORMATO GLI EX SPOGLIATOI DELLA PISCINA NELLA PROPRIA CASA ALLACCIANDOSI ABUSIVAMENTE ALLA RETE ELETTRICA, 44ENNE ARRESTATO DAI CARABINIERI/LE IMMAGINI

Attualità Home

collage_abusoexpiscina

I Carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Imperia nella mattinata di oggi hanno proceduto all’arresto di A.T, Rumeno classe 73, in Italia senza fissa dimora.

Già da alcuni giorni i militari della benemerita avevano ricevuto segnalazioni da parte di alcuni cittadini della zona San Lazzaro i quali riferivano presenze sospette nei locali degli ex spogliatoi della piscina comunale. Al fine di acquisire oggettivi elementi venivano quindi da un lato avviati accertamenti per stabilire l’attuale uso dei locali, e dall’altro servizi di osservazione non riscontrandosi dall’esterno nulla di anomalo.

Nella mattinata di oggi i Carabinieri appostati, vedevano la porta aprirsi ed un uomo uscire. Immediatamente intervenuti, lo bloccavano identificandolo, ed entrati all’interno notavano che l’uomo, senza fissa dimora, si era stabilito in quei locali in disuso, organizzandosi con tanto di frigorifero, televisore, termosifone, ed altri elettrodomestici il tutto collegato ad un contatore il cui contratto risultava in carico al Comune di Imperia.

Il danno stimato si aggira in circa 500 euro e considerato la flagranza del reato di furto di energia elettrica l’uomo veniva tratto in arresto, e condotto nella stessa mattinata davanti all’A.G.. Il giudice ha convalidato l’arresto, disponendo l’obbligo di firma a Imperia.