IMPERIA. INAUGURATO IN PROVINCIA L’HELP DESK PROMOSSO DA ANCI E REGIONE LIGURIA. L’ASSESSORE RIXI:”PER SUPPORTARE I COMUNI…”/FOTO E VIDEO

Home Imperia

CNSPR

Inaugurato oggi, presso la Sala Comuni della Provincia di Imperia, lo Sportello Help Desk promosso da ANCI Liguria e Regione Liguria per fornire informazioni e supporto concreto in tema di progettazione europea ai Comuni, ma anche alle Unioni di Comuni e alle Province.

All’evento sono intervenuti Edoardo Rixi, assessore allo Sviluppo Economico della Regione Liguria, Fabio Natta, presidente della Provincia di Imperia e vicepresidente di ANCI Liguria, e Pierluigi Vinai, direttore generale di ANCI Liguria. Presente anche Marco Rolandi (Regione Liguria).

Allo Sportello, totalmente gratuito, gli amministratori locali potranno rivolgersi per ottenere assistenza tecnica sui programmi di cooperazione transfrontaliera che coinvolgono la Liguria, con un focus specifico per i Comuni imperiesi sul Programma Italia-Francia ALCOTRA, ottenendo informazioni e aiuto in tutte le fasi, dalla predisposizione all’attuazione fino alla rendicontazione dei progetti.

L’Help Desk rientra nelle attività previste dalla convenzione stipulata tra Regione Liguria e ANCI Liguria per l’attuazione coordinata delle attività di assistenza tecnica dei Programmi di cooperazione territoriale europea 2014-2020 e conferma l’impegno e la competenza di ANCI Liguria nell’affiancare tutte le autonomie locali, con l’obiettivo di accedere alle possibilità di crescita e sviluppo che l’Europa offre al territorio.

EDOARDO RIXI

Noi oggi abbiamo lasciato ‘l’help desk’ anche qui in provincia di Imperia per i fondi europei. Per noi è fondamentale che le amministrazioni comunali, anche dei comuni più piccoli, abbiamo la capacità di poter fare sinergia con il territorio e con la Regione per prendere nuovi fondi.

Negli ultimi anni abbiamo portato oltre 11 milioni di euro in provincia di Imperia tramite i bandi di Alcotra. È importante nei prossimi bandi essere ancora più presenti, ma soprattutto riuscire a fare dei progetti che abbiano una ricaduta reale sul territorio.

Stiamo parlando sia di mobilità sostenibile, come ad esempio il prolungamento della pista ciclabile sino ad oltre il confine, fino a Mentone, ma anche la valorizzazione soprattutto delle zone interne. Con progetti sinergici rispetto a progetti di aree interne, ma anche tutto quello che riguarda i presidi di carattere naturale, la florovivaistica e anche i rischi ambientali.

Per noi è importante fare sistema con gli enti territoriali più vicini ai cittadini e soprattutto, nei prossimi mesi lanceremo per quanto riguarda l’entroterra, anche in provincia di Imperia, due importanti bandi.

Uno sui fondi dell’ultima alluvione che finalmente sono arrivati da Roma. Regione che ha contribuito con i propri fondi, oggi mette a disposizione i fondi che vengono dal Governo. Purtroppo a distanza di anni perchè il Governo ci mette sempre molto tempo a pensare prima di elargire i fondi.

L’altro elemento sarà un nuovo bando , sicuramente per le piccole realtà dell’entroterra e in particolare per gli esercizi commerciali, come avevamo fatto più di un anno fa per cercare di mantenere aperte le botteghe di tutto il paese, nonostante i problemi che abbiamo soprattutto dovuti ad una eccessiva pressione fiscale.

Partiamo anche con delle norme sull’efficientamento energetico dei comuni dell’entroterra dei piccoli comuni in modo da aiutarli a migliorare la loro capacità, non solo di gestire in maniera ambientalmente compatibile i consumi energetici, ma anche di risparmiare sulla bolletta e questo, soprattutto per le piccole realtà, è importante perchè quei soldi risparmiati possono essere impiegati per altri lavori sul territorio per i cittadini”.

ALESSANDRO PIANA

“Questo è uno sportello, un’iniziativa di ANCI che mette appunto a disposizione questo sportello per informare tutte le amministrazioni comunali nella provincia di Imperia , su quelle che saranno le possibilità di finanziamento soprattutto per quanto riguardano i bandi di ALCOTRA , che vendono la nostra provincia interessata più di ogni altro.

Si tratta di piccoli comuni che hanno degli uffici che non sono attrezzati come i grandi comuni da un punto di vista, sia del personale che anche dei programmi. Questa iniziativa è importantissima perchè finalmente mette sullo stesso piano amministrazioni comunali piccole e quelle più grandi, per quanto concerne appunto la richiesta e l’accesso a fondi comunitari.

Pontedassio è una media realtà dell’entroterra, abbiamo dei nuovi dipendenti, ma comunque siamo sotto organico. Dovremmo averne secondo i criteri nazionali circa una ventina. Sebbene sia un Comune piccolo, abbiamo sostanzialmente abbiamo gli stessi problemi”.

FABIO NATTA

“Si tratta di una convenzione tra ANCI e Regione Liguria che prevede una collaborazione tesa a favorire, informare e supportare i comuni nella predisposizione dei progetti europei. I progetti europei sono tanti nella nostra regione e sono tanti i filoni di finanziamento europeo. Oggi, per quanto riguarda la provincia di Imperia, un focus particolare sarà dedicato ad ALCOTRA che è una progettazione europea che riguarda appunto solo il nostro territorio provinciale e quindi c’è un coinvolgimento diretto dell’ente provincia.

ANCI aiuterà e supporterà i comuni e creerà sicuramente una regia e una collaborazione tra gli enti coinvolti per poter intercettare importanti risorse europee che spesse vanno perse. Non è il caso di ALCOTRA, dove si sta facendo un lavoro importante con Regione Liguria, ma a volte magari possono sfuggire al territorio delle opportunità.

Attraverso l’informazione e l’aiuto nella presentazione dei progetti, l’accompagnamento passo passo in questo iter si può davvero, in un periodo di ‘vacche magre’, intercettare delle risorse importanti per fare delle opere sul territorio”.

[wzslider autoplay=”true” interval=”6000″ transition=”‘slide’” lightbox=”true”]