Attualità, Home — 14 dicembre 2017 alle 09:21

RIVA LIGURE. RACCOLTA DIFFERENZIATA. GIOVEDÌ 28 DICEMBRE AL CENTRO ANZIANI L’INCONTRO SULLE NOVITÀ DEL SERVIZIO E LE CORRETTE MODALITÀ DI CONFERIMENTO/IL PROGRAMMA

“Anche Riva Ligure è pronta al cambiamento, dando spazio ai giovani e premiando quelli che dimostreranno di avere comportamenti virtuosi, nella vita come nella raccolta differenziata!”

di Redazione

collage_differneizta_rivaligure

“Anche Riva Ligure è pronta al cambiamento, dando spazio ai giovani e premiando quelli che dimostreranno di avere comportamenti virtuosi, nella vita come nella raccolta differenziata!” - Con queste parole, il Sindaco di Riva Ligure Giorgio Giuffra e l’Assessore all’Ambiente Franco Nuvoloni hanno annunciato il primo incontro aperto al pubblico, che si terrà il 28 dicembre, alle 17:30, presso il Centro Anziani, durante il quale i responsabili del Centro di Innovazione Ambientale del Centro di Formazione “G. Pastore” di Imperia e di AMAIE Energia e Servizi illustreranno le novità del servizio e spiegheranno le corrette modalità per la riduzione e la differenziazione dei rifiuti.

La Civica Amministrazione, in tale occasione, ribadirà la sua volontà di incentivare i piccoli ed i giovani residenti ad avere una vita attiva e lo farà presentando le riduzioni della TARI per chi dimostrerà di mantenere comportamenti virtuosi nello sport, nello studio e nella tutela dell’ambiente. Maggiori informazioni saranno rese per l’occasione e saranno messe a disposizione sulla pagina del sito www.comunedirivaligure.it dedicata alla campagna “L’età della differenza”.

Il Direttore generale di AMAIE Energia e Servizi, Giorgio Prato, ha messo a servizio l’esperienza nei passaggi ai sistemi porta-a-porta di Comuni molto simili a quello di Riva Ligure e pone l’accento sull’importanza della collaborazione della cittadinanza in questa fase di partenza.

“AMAIE Energia e Servizi contribuirà al successo di questa iniziativa con il massimo sforzo e la massima professionalità - interviene Giuseppe Di Meco, Presidente della società – dimostrando al Comune di Riva Ligure e a chi è entrato o è in procinto di entrare nella compagine societaria la nostra affidabilità e i vantaggi che il rapporto diretto con una società in-house può comportare”.

Per quanto riguarda il nuovo servizio di raccolta differenziata, tutte le mattine dalle 8:30 alle 14:30 dal 2 al 5 gennaio e poi secondo un calendario fino a Pasqua, i cittadini sono convocati presso il Centro Anziani di via Giardino 5 per la fondamentale registrazione della propria utenza TARI e per il ritiro obbligatorio del kit per la differenziata (mastelli, sacchetti, calendario, card) oltre che per le prime istruzioni su come funzionerà il sistema stesso. Anche e soprattutto di questo si parlerà nell’incontro del 28 dicembre.

A partire da gennaio, il nuovo servizio coinvolgerà, invece, già tutte le utenze non domestiche e sarà aperto al pubblico il Centro di Raccolta Intercomunale ubicato in Via Ortassi, al confine fra Riva Ligure e S. Stefano al Mare. Dal 1° marzo, spariranno i cassonetti e sarà necessario essere tutti pronti.

Alle utenze del centro storico sarà consegnata una card per conferire i rifiuti in un Eco-point mobile, posizionato tutte le mattine a giorni alterni sul lungomare in Via Martiri della Libertà e in Via Vigne in prossimità dell’intersezione con Via Allavena, mentre tutte le altre utenze riceveranno un servizio domiciliare (il cosiddetto porta-a-porta).

“Insomma, è iniziata ‘l’età della differenza’, una nuova fase nell’evoluzione della cultura civica e ambientale, un necessario passaggio a sistemi di raccolta più avanzati e responsabilizzanti – conclude Mario Casella, responsabile del Centro di Formazione “G. Pastore” - per lasciare ai nostri giovani un territorio più pulito e una città più sostenibile, anche grazie alla loro collaborazione attiva”.