IMPERIA. “I CARABINIERI NON ME L’AVEVANO DETTO”. DENUNCIATO PER NON ESSERSI SOTTOPOSTO ALL’ALCOLTEST DOPO UN INCIDENTE, 45ENNE ASSOLTO IN TRIBUNALE/ECCO COSA È SUCCESSO

Cronaca Home Imperia

Denunciato dai Carabinieri per non essersi sottoposto all’alcol test, viene assolto in Tribunale perché “il fatto non sussiste”, in quanto non adeguatamente informato dalle forze dell’ordine.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

GDBBR

Denunciato dai Carabinieri per non essersi sottoposto all’alcol test, viene assolto in Tribunale perché “il fatto non sussiste”, in quanto non adeguatamente informato dalle forze dell’ordine.

È questa la sentenza pronunciata oggi in Tribunale dal giudice Anerdi nell’ambito del processo che vede sul banco degli imputati un 45enne, difeso dall’avvocato Lombardi.

I fatti risalgono a dicembre 2015, quando l’uomo effettuò un incidente a Borgomaro mentre si trovava alla guida di un’auto. Secondo quanto ricostruito, il 45enne perse il controllo dell’auto e, sbandando, uscì di strada, senza il coinvolgimento di terzi. I Carabinieri, intervenuti sul posto, notarono l’evidente stato di ebrezza dell’uomo. Quest’ultimo venne quindi accompagnato a bordo di un’ambulanza al Pronto Soccorso per effettuare gli accertamenti del tasso alcolemico.

Il 45enne, però, dopo circa un’ora, si allontanò dall’ospedale prima di essere visitato. Per questo motivo scattò la denuncia per il rifiuto di sottoporsi all’alcoltest, facendo finire l’uomo a processo. Chi si rifiuta di sottoporsi all’alcoltest viene sanzionato allo stesso modo di chi viene trovato con un tasso alcolemico superiore a 1,5 g/l (quindi una multa fino a 6 mila euro, la decurtazione di 10 punti dalla patente e la sua sospensione, e la confisca dell’automobile, salvo nel caso in cui si tratti di un’auto di proprietà altrui).

Nel corso del dibattimento in Tribunale, però, è emerso che i Carabinieri non avrebbero informato il 45enne di dover eseguire l’alcoltest in ospedale. L’uomo, quindi, pensando di dover essere visitato solamente per accertare la sua salute a seguito dell’incidente, avrebbe atteso per un certo periodo di tempo in Pronto Soccorso, ma non ricevendo assistenza, avrebbe deciso di andare via.

Mancando una comunicazione ufficiale da parte delle Forze dell’Ordine riguardo l’obbligo di sottoporsi al test alcolemico, il 45enne è stato assolto.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!