Cronaca, Home — 6 gennaio 2018 alle 19:02

“SORVEGLIATO SPECIALE” PIZZICATO DAI CARABINIERI MENTRE LAVORAVA AL DI FUORI DEL COMUNE DI RESIDENZA. IN MANETTE UN 51ENNE/ I DETTAGLI

All’arrivo dei militari, che già da diversi giorni tenevano sotto controllo la struttura, l’uomo ha tentato invano di nascondersi dentro un ripostiglio…

di Redazione

arresto-carabinieri-manette-cronaca

Nella giornata di ieri i Carabinieri della Stazione di Arma di Taggia hanno tratto in arresto B. M., pregiudicato cl. 66, attualmente sottoposto alla misura della sorveglianza speciale di P.S. con obbligo di soggiorno nel comune di Sanremo ove risiede. L’uomo è stato sorpreso dagli operanti mentre lavorava all’interno di un magazzino per la lavorazione del verde ornamentale, ubicato a Taggia, ovvero in violazione dele prescrizioni impostegli dalla misura poiché sprovvisto di autorizzazione per recarsi fuori dal comune di residenza.

All’arrivo dei militari, che già da diversi giorni tenevano sotto controllo la struttura, l’uomo ha tentato invano di nascondersi dentro un ripostiglio per poi uscire allo scoperto solo dopo qualche minuto. L’arrestato, che recentemente era stato denunciato dai Carabinieri per aver violato le prescrizioni imposte dall’A.G. poiché, fuori dall’orario consentito, alla guida del proprio furgone aveva causato un pericoloso incidente stradale con un ferito in Piazza Eroi Sanremesi, è stato sottoposto agli arresti domiciliari, in attesa del rito direttissimo che avrà luogo nella mattinata odierna.   

 

 
 
 
ITALIE_PC_1980X1080-imperiapost_new