IMPERIA. UBRIACO INFASTIDISCE I CLIENTI DI UN SUPERMERCATO E POI AGGREDISCE I POLIZIOTTI IN QUESTURA. 30ENNE CONDANNATO IN TRIBUNALE/ LA SENTENZA

Attualità Home

L’uomo, senza fissa dimora, nel tardo pomeriggio di ieri, domenica 15 gennaio, si trovava davanti al supermercato “Simply” di via della Repubblica e…

26941770_10213339127566617_254923012_o

Un anno di carcere (pena sospesa). È questa la sentenza pronunciata oggi in Tribunale a Imperia dal giudice monocratico Alessia Ceccardi nei confronti di un 30enne nigeriano accusato di danneggiamento e resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

L’uomo, senza fissa dimora, nel tardo pomeriggio di ieri, domenica 15 gennaio, si trovava davanti al supermercato “Simply” di via della Repubblica e, in evidente stato di alterazione alcolica, infastidiva i clienti che entravano e uscivano dal negozio.

Sul posto è intervenuta quindi la squadra volante della Polizia che ha portato il 30enne in Questura per accertamenti. Arrivato al momento di essere foto-segnalato, però, l’uomo ha iniziato a dare in escandescenze, rifiutandosi di collaborare e aggredendo due agenti, i quali sono dovuti ricorrere alle cure mediche con un referto pari a 7 giorni di prognosi. 

Il 30enne è stato quindi arrestato ed è comparso questa mattina in Tribunale per rito direttissimo. Il giudice ha convalidato l’arresto e in accordo con l’avvocato Pezzetta e il PM Fornace ha condannato l’uomo.

Segui Imperiapost anche su: