Attualità, Home — 18 gennaio 2018 alle 17:13

IMPERIA. BLITZ DELLA FINANZA, INCHIESTA PER TRUFFA E RICICLAGGIO. PARLA RAMONE:”SONO SORPRESO, I SOGNI D’ESTATE…”

Le dichiarazioni del commercialista Luca Ramone a seguito del blitz della Guardia di Finanza di questa mattina.

di Redazione

dda

“Tutto ciò mi sorprende molto”. È questo il commento del commercialista Luca Ramone al termine della perquisizione eseguita questa mattina alle prime luci dell alba ad opera della compagnia della Guardia di Finanza di Imperia coordinata dal pubblico ministero Alessandro Bogliolo.

Luca Ramone è indagato nell’ambito della compravendita dello stabilimento balneare “Sogni d’Estate”, insieme a Daniela Caridi, collaboratrice di Ramone, Enrico De Benedetti, collaboratore di Ramone ed ex titolare della discoteca Joy di Alassio andata distrutta da un incendio a fine luglio del 2017, e Dominique Mastracchio, socia di Ramone nella società “Luma” (gestisce il ristorante c’est si bon) e responsabili all’interno dei “Sogni d’Estate”. I quattro indagati sono accusati a vario titolo di truffa, riciclaggio e interposizione fittizia.

Tutto nasce da una denuncia di Claudio Roggero (ex titolare dello stabilimento balneare “Sogni D’Estate”, ndr) – commenta Luca Ramone  - Si tratta dell‘acquisizione dello stabilimento balneare Sogni d’Estate, operazione fatta alla luce del sole.

Dopo l’acquisizione – continua – Roggero è rimasto amministratore della società e ciò comprova un rapporto fiduciario tra di noi. Sono estraneo ai reati che mi vengono contestati. Ho dato la massima collaborazione agli inquirenti. Spero che venga fatta al più presto luce su questa vicenda”.

 
 
 
ITALIE_PC_1980X1080-imperiapost_new