IMPERIA. “LUCA ONESTINI, BATTI LE MANI È UN PLAGIO. ABBIAMO UNA PERIZIA!”. I BELLI FULMINATI NEL BOSCO NON SI ARRENDONO: “VIENI A SANREMO PER IL FESTIVAL E…”/IL CASO

Cultura e manifestazioni Home Imperia

I “Belli fulminati nel Bosco” non si arrendono. Dopo la denuncia tramite il nostro giornale del
presunto caso di plagio da parte del concorrente del Grande Fratello Luca Onestini, il gruppo

Schermata 2018-02-06 alle 18.43.52

I “Belli fulminati nel Bosco” non si arrendono.

Dopo la denuncia tramite il nostro giornale del presunto caso di plagio da parte del concorrente del Grande Fratello Luca Onestini, il gruppo imperiese torna alla carica, questa volte carte alla mano.

In particolare, i “Belli fulminati nel bosco” prendono di mira il motivetto “Batti le mani schiocca le dita” lanciato dall’ex tronista durante una puntata del Grande Fratello, diventato in breve tempo un tormentone in tutta Italia, per la somiglianza con il ritornello di un loro brano pubblicato nel 2015, intitolato “Scoreggia Western”.

Per andare a fondo della vicenda, il gruppo ha chiesto l’intervento di un perito di Lecco, Luca Valsecchi, incaricato di effettuare una comparazione tra i due brani. Secondo le conclusioni della perizia: “l’assonanza fra le due composizioni è pressoché totale”.

Per risolvere la situazione I Belli Fulminati nel Bosco hanno lanciato un appello/sfida a Luca Onestini: “Vieni a Sanremo, sul red carpet, insieme al nostro amico Gianni Rossi e cantiamo insieme al nostra canzone!”.

L’INTERVISTA

BELLI FULMINATI NEL BOSCO

“Finalmente abbiamo capito di aver avuto ragione – affermano il Reverendo Gion e Massimo Zanelli, due membri del gruppo ospiti nella redazione di ImperiaPost – Oggi possiamo dire che quell’interpretazione è la nostra canzone con carta alla mano. Abbiamo la perizia ufficiale che è anche asseverata dal Giudice di Pace di Lecco.

Almeno dal punto di vista tecnico i dubbi non ci sono più. Terminata la fase due in cui abbiamo capito di avere ragione ora chiaramente vogliamo renderci conto se qualcuno sta facendo del business con la nostra canzone, quindi se qualcuno si sta appropriando del nostro motivetto per fare dei soldi.

Andremo a colpire chi utilizzerà questo motivo facendone uno scopo di lucro. Abbiamo motivo di ritenere che ci siano persone che hanno registrato il brano facendolo proprio, per esempio con remix nelle discoteche e utilizzandolo anche sul web a pagamento.

Oltre a questo è nata tutta un’altra serie di attività che portano al business grazie al motivetto. Parliamo dell’utilizzo della frase stampata sulle magliette e anche su altri supporti. È continuamente utilizzato.

Stringere la mano a Onestini? Sì, potrebbe essere una buona idea. Se il nostro amico Gianni Rossi ci invita entrambi, noi e Onestini, possiamo incontrarci sul red carpet.

Non hanno mai avuto un contatto con noi perchè probabilmente sottovalutano la situazione. Se la spassano.

Se non si chiarisce l’accaduto andremo a fondo di questa situazione e controlleremo l’evoluzione dello sfruttamento della canzone e se è il caso andremo per vie legali contro chi ha una situazione economica favorevole a nostro discapito”.

PERITO LUCA VALSECCHI

“Sono un perito iscritto alla Camera di Commercio di Lecco nell’albo dei periti. 

Comincio a dire che chiunque ascolti questi due motivetti sente subito la fortissima assonanza fra i due motivi. Quello che ho fatto, su incarico dei Belli Fulminati nel Bosco, è stato quello di stendere la perizia. Sono passato a fare un’analisi assolutamente tecnica sotto tutti i parametri musicali, melodia, armonia, ritmo , testo e quant’altro, per arrivare appunto a fare la comparazione.

Tengo a precisare per i non addetti ai lavori che non è compito del perito stabilire che sia un plagio o che non lo sia. Questo è compito di un giudice nel momento in cui ci dovesse essere una causa giudiziaria. Quello che fa un perito è la comparazione.

La comparazione è diversa da un parere più o meno qualificato che sia, ad esempio “A me sembrano uguali” o “A me sembrano diverse”. La perizia vuol dire passare su aspetti assolutamente tecnici e, tramite la comparazione sulle due canzoni di tutti questi aspetti tecnici, vengono comparate le due composizioni, per poi arrivare a dire su quali parametri è in quale percentuale , in quale modo coincidono e in quali invece si diversificano.

Nella situazione specifica sulle due canzoni, la situazione oggettiva che si è evinta alla fine della mia comparazione analitica è stata quella di dire, come dico nella conclusione della perizia, che l’assonanza fra le due composizioni è pressoché totale. Questa è stata la conclusione dell’analisi peritale.

In occasione di una causa giudiziaria, il giudice nomina il CTU, che è il consulente tecnico del Tribunale e procederà su mandato del Tribunale a fare la perizia. Ci sono poi i CTP, consulenti tecnici di parte, come me, che sono chiamati dalle parti. Io sono stato chiamato dai Belli Fulminati nel Bosco e ho fatto la mia perizia. In caso di causa giudiziaria il giudice, sulla base della perizia del CTU e poi teoricamente tenendo debito conto delle perizie di parte, procede ad emettere la sentenza di plagio o di non plagio, o in quale forma, in quale modo e in quali percentuali si potrà parlare di plagio o meno. Questo è un aspetto che aspetta al giudice, non certo al perito”.

ECCO LE CANZONI A CONFRONTO

Segui Imperiapost anche su: