Home, Politica — 23 febbraio 2018 alle 18:45

ELEZIONI 2018. “IO ESCLUSO DAL DIBATTITO ALLA CONFCOMMERCIO”. DOPO ENRICA DE CECCO ARRIVA LA DENUNCIA DI CESARE BORGHI:”SI PENSAVA AD UN EQUIVOCO, MA…”/IL CASO

È questa è la denuncia di Cesare Borghi (Noi con l’Italia) che, nella serata di ieri, non è stato convocato al meeting elettorale organizzato dalla Confcommercio presso l’Auditorium della Camera di Commercio

di Redazione

fqwcfaceas

“Ieri sera presso l’Auditorium della Camera di Commercio di Imperia si è tenuto un incontro con i principali esponenti politici della provincia, erano invitati e quindi presenti: Anna Giacobbe (PD) Massimiliano Iacobicci (FdI) Giorgio Mule’ (FI) Flavio Di Muro ( M5S) e Mario Giribaldi ( LeU). Peccato che pur essendo presente non sia stato convocato l’unico esponente di Noi con l’Italia Cesare Borghi in corsa per la Camera dei Deputati nel listino proporzionale Liguria 1 e alleato nella coalizione di centro destra” - È questa è la denuncia di Cesare Borghi che, nella serata di ieri, non è stato convocato al meeting elettorale organizzato dalla Confcommercio presso l’Auditorium della Camera di Commercio.

“Questa anomalia – prosegue Borghi -  non è passata inosservata ai molti presenti in sala , subito si era pensato ad un semplice equivoco ma dopo alcuni controlli da parte della direzione è emerso che questa decisione era stata presa proprio da Confcommercio.

Avendo preso atto di questa decisione sono volutamente rimasto in platea fino a fine lavori, non voglio entrare nel merito di quanto discusso ma questa mancanza da parte di Confcommercio ha di fatto privato molti iscritti a conoscere la politica di Noi con l’Italia nei riguardi della piccola e media impresa”.

 
 
 
lantonedesk