“I MIGRANTI A VENTIMIGLIA RISCHIANO DI MORIRE DI FREDDO”. L’APPELLO DELLA COOPERATIVA “LA GOCCIA” DI IMPERIA:”SERVONO URGENTEMENTE SACCHI A PELO E TENDE”/L’INIZIATIVA

Cronaca Home

mgrf

Con l’abbassarsi delle temperatura, la condizione dei migranti a Ventimiglia rischia di diventare molto critica e anche da Imperia partono le iniziative di solidarietà.

In particolare, la presidente della cooperativa “La Goccia”, Lilli Gladuli, ha lanciato un appello per invitare le persone a donare materiale utile da portare alle persone in difficoltà, per affrontare il gelo di questi giorni.

Ho lanciato l’appello per aiutare queste persone perché ritengo sia importante sia a livello personale sia in qualità di presidente della cooperativa La Goccia – spiega Lilli Gladuli, contattata da ImperiaPost – Abbiamo ricevuto la segnalazione della criticità della situazione dalle associazioni che operano a Ventimiglia, in particolare da Rosella Dominici, attivista che aiuta i migranti in nome della solidarietà. 

Questa settimana le persone sotto al ponte di Ventimiglia rischiano di morire di freddo. Non importa il perché siano li, mi importa che non muoiano di freddo davanti ai nostri occhi senza fare nulla.

Abbiamo avuto già un’ottima risposta da amici e cittadini – continua – che ci hanno portato molte coperte. Servirebbero tende e sacchi a pelo.

Oggi raccogliamo fino alle ore 15 – conclude – e continueremo anche nei prossimi giorni, dato che l’ondata di freddo peggiore è prevista per mercoledì e giovedì”.

Chi volesse partecipare all’iniziativa può inviare un messaggio tramite la pagina Facebook della cooperativa La Goccia.