Home, The Meteo Meniak — 2 marzo 2018 alle 09:51

IMPERIA. “THE METEO MENIAK”. LE PREVISIONI DEL TEMPO DI GIOVANNI NEBBIA DEL 2 MARZO:”TEMPERATURE IN OSCILLAZIONE E NUOVE PRECIPITAZIONI”

“The Meteo Meniak” nato dalla collaborazione fra ImperiaPost e Giovanni Nebbia, anche conosciuto come “Meniak”, fonico di professione, con una grande passione per la meteorologia

di Redazione

MENIAK

“The Meteo Meniak” nato dalla collaborazione fra ImperiaPost e Giovanni Nebbia, anche conosciuto come “Meniak”, fonico di professione, con una grande passione per la meteorologia. Tutti gli aggiornamenti, successivi al primo bollettino meteo sono disponibili sulla Pagina : The Meteo Meniak

ECCO IL BOLLETTINO DEL 2 MARZO 2018 DI “METEO MENIAK”:

Meteo-post del 2/3/2018 valido per oggi e per domani 3/3/2018.

Trenini atlantici! (Quelli de capodanno ve li fate voi)
Questo è il modo di dire che si usa quando il vicino oceano invia a ripetizione, dato il vasto bacino depressionario presente sull’europa occidentale che si trova a disposizione, perturbazioni in serie.

Dopo aver avuto le nevicate da addolcimento della perturbazione N.1, siamo attualmente sotto gli effetti della perturbazione N.2 di Marzo, che lascerà i lidi di ponente attorno alle 14:00 di oggi, ma già domani pomeriggio si avvicenderà la N.3, che a partire dalle 06:00 circa del mattino di sabato riprenderà ad innaffiare la Liguria da ponente.

Porterà piogge tra il moderato ed il forte (un pelo più intensa di quella che ci interessa oggi) e nevicate oltre gli 800 metri.
Climatologicamente parlando siamo in un periodo assai differente per fortuna rispetto al tragico 2017, l’anno più siccitoso degli ultimi due secoli (fonte: ISAC-CNR) e il flusso perturbato porta sia piogge che un clima più armonioso rispetto allo scadenziario stagionale.

Questo è un fatto molto positivo.
Lo so, freddo, pioggia, neve scocciano assai a molti di voi, ma questo clima serve a noi della fascia temperata perché i cicli vitali delle piante in natura e dell’agricoltura possano scorrere produttivamente e senza intoppi di vario genere.

Visti i climi bizzarri dell’ultimo periodo, un po’ di sana regolarità non guasta, credetemi che recuperare il terreno pluviometricamente perso nel 2017, non è un lavoro da poco per la natura nel 2018, ma si è messa al lavoro.

Le temperature saranno in oscillazione positiva tra oggi e domani, visti i flussi meridionali che accompagnano le perturbazioni di cui sopra, in linea generale non si dicosteranno troppo dalla media climatologica del periodo.

Venti: ci sarà una certa pressione in uscita dal golfo del Leone che porterà venti di burrasca F10 di ponente-maestrale su capo corso nel primo pomeriggio.

In terra tutto relativamente tranquillo.
Semaforo stese: rosso, sarà verde solo domenica, sperem (ve lo segnalerò donne, si farà quel che si può) perché la perturbazione N.4 è già in fase di organizzazione per lunedì 5.

 
 
 
ballottaggio