ELEZIONI POLITICHE 2018. CODE “CHILOMETRICHE” AI SEGGI, NEL MIRINO DELLE PROTESTE IL TAGLIANDO ANTIFRODE / IL CASO

Elezioni Politiche 2018 Home

Alcuni elettori, in particolare modo nei grandi seggi, hanno lamentato di aver atteso circa un’ora per poter esprimere la propria preferenza.

seggi

Innovazione e democrazia, non sempre vanno d’accordo. Succede a Imperia, così come in tutta Italia, dall’apertura dei seggi si stanno verificando considerevoli rallentamenti nelle operazioni di voto. Molti gli elettori che hanno desistito nell’adempiere al proprio diritto/dovere alla vista delle lunghe code che in quasi tutti i seggi si sono formate già da questa mattina. Alcuni tenteranno un altro accesso ai plessi scolastici, altri probabilmente non voteranno.

Due i motivi dei ritardi: il fatto che a differenza del 2013 si avrà solo una giornata per votare (nel 2013 i seggi erano aperti fino alle ore 15 del  giorno dopo) e il nuovo “tagliando antifrode”. Quest’ultimo è dotato di un codice progressivo alfanumerico, che sarà annotato al momento dell’identificazione dell’elettore.

La procedura di controllo, ovvero la corrispondeva del codice della scheda che l’elettore consegna al presidente e il tagliando rimosso poco prima dal presidente di sezione, sta provocando non pochi rallentamenti. Alcuni elettori, in particolare modo nei grandi seggi, hanno lamentato di aver atteso circa un’ora per poter esprimere la propria preferenza. 

Segui Imperiapost anche su: