PALLANUOTO. UNDER 19. SCONFITTA 14 – 7 ALLA CASCIONE PER LA RARI NANTES IMPERIA CONTRO IL RAPALLO. BENE LA UNDER 17/IL TABELLINO

Home Pallanuoto Sport

Le leonesse di Merci Stieber tirano fuori il carattere: alla Cascione esce una bellissima sfida, al termine della quale vince Rapallo per 7-14. Le Under19 giallorosse hanno pochissimo da rimproverarsi

pallanuoto (2)

Le leonesse di Merci Stieber tirano fuori il carattere: alla Cascione esce una bellissima sfida, al termine della quale vince Rapallo per 7-14. Le Under19 giallorosse hanno pochissimo da rimproverarsi.

La partita è accesa e combattuta fin dalla contesa iniziale. In acqua non fioccano certamente le carezze: in difesa Mirabella fa a sportellate con Gagliardi, così come Ruma e Tignonsini alzano il livello dell’ agonismo. Al centro Garibbo combatte e trova il gol del primo pari, seguita dalla coriacea Anna Amoretti.
Non c’è spazio per i convenevoli: ancora Garibbo porta in parità la contesa a metà del secondo tempo. Prima dell’intervallo, la Rari sembra un po’ disorientarsi dopo alcune conclusioni rapallesi che trovano fortuna. A trascinare le avversarie è la mancina Giulia Cuzzupè: ex giallorossa, sempre amica della Rari.
Nella ripresa le ospiti prendono definitivamente il largo nonostante le ragazze di Stieber rimangano a lungo nel vivo del match. Mirabella trova due reti dalla distanza ma è straordinaria Chiara Di Mattia che chiude la porta, abbassando la saracinesca. Fin dall’inizio, la numero 1 si è resa protagonista di alcuni interventi prodigiosi!
Prima della sirena finale, Sofien Mirabella trova il poker personale (ancora dalla distanza) inframezzando alcune disattenzioni difensive giallorosse che permettono a Rapallo di arrotondare il punteggio.

Una Rari grintosa ha fatto sudare i tre punti alle fortissime rapallesi che partono in pole position per il titolo nazionale! Un 7-14 fin troppo severo per l’ottima prestazione delle imperiesi.

TABELLINO
R.N.IMPERIA – RAPALLO PN 7-14

(2-2; 2-6; 2-4; 1-2)
IMPERIA – Di Mattia, Garibbo cap. 2, Bessone, Platania, Ruma, Mirabella 4, Amoretti M., Ferraris, Amoretti A. 1, Accordino, Martini, Sattin, Giai. all. Stieber
RAPALLO – Gaetti, Zanetti cap. 3, Antonini 2, Cuzzupè 2, Giustini 4, DeSalsi 1, Tignonsini, Cò, Gagliardi G. 1, Simeone, Fiore, Gravina 1, Bianco. all. Antonucci
NOTE: uscita per limite di falli Mirabella (I) nel quarto tempo. Sup.num. Imperia 2/6; Rapallo 1/7 + tre rigori (uno sbagliato da De Salsi)

Dopo due partite poco convincenti, la Rari Nantes Imperia Under17 torna al successo e batte, fuori casa,  Idea Sport Albenga col punteggio 4-19.
Mister Enrico Gerbò ha ritrovato una rosa al completo: tra influenze e motivi extra-sportivi, nelle ultime uscite l’allenatore aveva avuto a disposizione una rosa falcidiata dalle assenze. Una squadra a pieno regime ha subito mostrato la propria forza.

Il risultato non viene mai messo in discussione e Capitan Spano trascina i compagni ad una bella vittoria. Il centroboa apre il tabellino in collaborazione con Kovacevic: dopo 8 minuti, il parziale dice 1-5. Identico punteggio prima dell’intervallo quando entrano nel tabellino anche Russo e Rikardo Merkaj.
Gerbò può cominciare la girandola dei cambi ed, a referto, arriva anche il gol di Bracco. Prima di chiudere la contesa, Enea Merkaj ed il suo diretto avversario vengono espulsi dall’arbitro per reciproche scorrettezze. Nel finale ancora Merkaj Rikardo, Kovacevic e soprattutto Spano chiudono definitivamente la contesa. Il Capitano torna a casa con 9 reti messe a segno.

Prossima sfida, domenica 11 marzo alla Cascione ore 11. Arriva l’Andrea Doria, per una bellissima partita d’alta classifica.

TABELLINO
IDEA SPORT ALBENGA – R.N.IMPERIA 4-19

(1-5; 1-5; 0-4; 2-5)
IDEA SPORT ALBENGA: (non disponibile)
R.N.IMPERIA – Di Fini, Spano cap. 9, Merkaj E., Merkaj R. 5, Russo 1, Kovacevic 3, Bracco 1, Pario, Rossi, Paganoni, Sapino, Grosso, Ferrari. All.: Gerbò
Note: espulsi per reciproche scorrettezze Merka E. (I) e numero 2 (A), nel terzo tempo

Una Rari agguerrita dà filo da torcere all’Albenga ma, alla fine, cede nel punteggio 3-7. I giovanissimi Under13, allenati da Nicola Rosso, hanno disputato un’ottima partita nelle acque della Cascione.

I primi sette minuti scorrono via dominati dalle difese che murano le azioni offensive e la sirena suona con il punteggio ancora fermo sullo 0-0. Il muro giallorosso resiste fino al quarto minuto del secondo tempo quando Albenga trova la prima rete che sconquassa i piani della Rari. Gli ingauni trovano altre due reti in rapida successione e arrivano al break sullo 0-3.
Ripreso fiato, i padroni di casa sembrano riprendersi: è capitan Rossi a dare la scossa trovando una conclusione perfetta che bacia la traversa e si insacca. Albenga ha la forza per reagire e segna altre due reti.
La Rari però non molla fino all’ultimo come chiede sempre l’allenatore e così, in rapida sequenza, arrivano il gol di Porro e poi la bella siglatura dal centro di Ventura. Prima dell’ultima sirena, Albenga arrotonda ancora il risultato.

TABELLINO
R.N.IMPERIA – IDEA SP. ALBENGA  3-7

(0-0; 0-3; 1-2; 2-2)
IMPERIA – Murialdo, Rossi cap. 1, Richieri, Faccio, Dulbecco, DiLuccio, Porro 1, Demasi, Morchio, Sciocchetti, Rombo, Ventura 1. All. Rosso
ALBENGA – Careglio, Gattuso, Mazzariol 2, Sommariva, MIlani, Ghersevi cap.2, Lazzara, Corrado, De Francisci 1, Casella, De Andreis, Scola 2, DeLeo. All.: Giulini

 

Segui Imperiapost anche su: