Attualità, Home — 7 marzo 2018 alle 13:30

IN TRIBUNALE A IMPERIA. A BORDO DEL TRENO CON 90 OVULI DI COCAINA NELLO STOMACO, 30ENNE CONDANNATO A 5 ANNI E 4 MESI DI CARCERE/LA STORIA

Difeso dall’avvocato Davide La Monica, che questa mattina in aula ha chiesto e
ottenuto il riconoscimento delle attenuanti generiche per stato di bisogno, il 30enne…

di Redazione

hyvevhcwtr

Cinque anni e quattro mesi di carcere e 20 mila euro di multa. Questa la condanna inflitta questa mattina in Tribunale a Imperia a un 30enne nigeriano, accusato di detenzione spaccio di sostanze stupefacenti. 

L’africano venne arrestato circa sei mesi fa, dopo essere stato trovato a Ventimiglia, a bordo di un treno (Thello), con 90 ovuli di cocaina nello stomaco. A seguito di un’analisi della sostanza stupefacente, dopo il trasferimento in Ospedale, la cocaina risultò pura al 91%. Nei 90 ovuli erano contenuti circa 930 g di droga.

Il 30enne, ospite della Caritas di Ferrara al momento dei fatti e attualmente detenuto presso il carcere di Sanremo, è pregiudicato per reati specifici, oltre che per rissa e falso. 

Difeso dall’avvocato Davide La Monica, che questa mattina in aula ha chiesto e ottenuto il riconoscimento delle attenuanti generiche per stato di bisogno, il 30enne, al termine della discussione, è stato condannato dal giudice Anna Bonsignorio (Pm Antonella Politi, in sostituzione di Lorenzo Fornace), con la formula del rito abbreviato, a 5 anni e 4 mesi di carcere.

 

 

 
 
 
ballottaggio