GIORNATA DELLA MEMORIA IN RICORDO DELLE VITTIME DI MAFIA. L’ASSESSORE REGIONALE VIALE:”NOI NON ABBASSIAMO LA GUARDA, LA LIGURIA C’È”/LE IMMAGINI

Cultura e manifestazioni Home

Così la vicepresidente e assessore alla Sicurezza di Regione Liguria Sonia Viale che questa mattina ha partecipato alla manifestazione in occasione della XXIII Giornata Nazionale della Memoria in ricordo delle vittime innocenti delle mafie

collage_liberamafieviale

Il tema del contrasto alla criminalità organizzata è e deve essere sempre al centro dell’agenda politica. Oggi è una giornata importante anche per Regione Liguria che è qui a Sarzana per questa manifestazione, in corso anche in tante piazze italiane, al fianco dei sindaci e dei cittadini per testimoniare il proprio impegno e la propria vicinanza alle vittime innocenti di mafia. Noi non abbassiamo la guardia”. Così la vicepresidente e assessore alla Sicurezza di Regione Liguria Sonia Viale che questa mattina ha partecipato alla manifestazione organizzata dalla rete di Libera e da Avviso Pubblico in occasione della XXIII Giornata Nazionale della Memoria in ricordo delle vittime innocenti delle mafie.

“La criminalità organizzata – aggiunge la vicepresidente Viale è un fenomeno purtroppo presente nel nostro paese e anche in Liguria, dove si manifesta forse in modo meno evidente, senza sanguinosi delitti, ma con infiltrazioni in vari settori della società nel tentativo di condizionare non solo i comportamenti di cittadini e imprenditori ma anche l’operato di amministrazioni locali. Essere qui oggi, insieme ad altri sindaci, è quindi fondamentale, anche nel rispetto di una legge regionale che dedica questa giornata alla lotta alla mafia. Noi non abbassiamo la guardia: anche il presidente Toti, nel corso dell’audizione in Commissione nazionale Antimafia, ha ribadito la massima attenzione su questi temi. Regione Liguria c’è”.

In merito, poi, al tema della confisca e riutilizzo dei beni della criminalità organizzata, l’assessore Viale ha aggiunto: “Da sottosegretario al ministero dell’Interno questo è stato uno dei punti centrali dell’azione di contrasto alle mafie. Oggi a Sarzana il corteo è sfilato sotto un appartamento confiscato: vederlo restituito alla comunità sarzanese è un segnale forte della presenza dello Stato in tutte le sue articolazioni territoriali”.

In occasione della ricorrenza, la vicepresidente e assessore alla Sicurezza di Regione Liguria ha convocato il Tavolo della Legalità per la Liguria che si riunirà il 29 marzo prossimo presso la sede di Regione (Sala della Trasparenza). In quella sede, sarà presentato il 10° Rapporto sulla sicurezza Urbana in Liguria, redatto dall’Università degli Studi di Genova, per il contrasto alla criminalità organizzata e mafiosa e la promozione della cultura della trasparenza e della legalità.

[wzslider autoplay=”true” interval=”5000" transition=”‘slide'” lightbox=”true” exclude=”310143"]

Segui Imperiapost anche su: