Attualità, Home — 24 aprile 2018 alle 16:56

ALFIE EVANS, ANCHE LA REGIONE LIGURIA DISPOSTA AD ACCOGLIERE IL BAMBINO INGLESE AL GASLINI DI GENOVA

Anche la Regione Liguria si unisce alla mobilitazione per salvare il piccolo Alfie Evans, il bambino inglese di 23 mesi affetto da una grave patologia neurologica.

di Redazione

alfie-evans-liverpool-gaslini-regione-liguria

Anche la Regione Liguria si unisce alla mobilitazione per salvare il piccolo Alfie Evans, il bambino inglese di 23 mesi affetto da una grave patologia neurologica. Nell’ultimo periodo Alfie si trova al centro della cronaca mondiale a seguito della disposizione dei giudici di staccarlo dai macchinari che lo tengono in vita.

La storia di Alfie Evans

Il piccolo Alfie è nato nel maggio del 2016 e, dopo pochi mesi, è stato ricoverato all’Alder Hey Children’s Hospital di Liverpool a causa di una malattia neurodegenerativa molto grave.

Dopo oltre un anno di cure i medici dell’equipe hanno proposto ai genitori, Kate James e Tom Evans, di sospendere le cure e staccare i macchinari che tengono in vita Alfie. Mamma e papà, però, si sono rifiutati e hanno portato il caso in tribunale, ma anche i giudici hanno sostenuto che sospendere i trattamenti fosse la soluzione migliore per il piccolo.

A seguito del respingimento del ricorso dei genitori anche da parte della Corte Europea dei Diritti Umani, nella giornata di ieri, Alfie è stato staccato dalle macchine, ma ha continuato a respirare da solo per oltre 9 ore. Per questo motivo, sono ripresi i trattamenti. Nel frattempo, l’Italia sta manifestando tutta la solidarietà alla famiglia del piccolo, offrendosi per ospitarlo e curarlo.

La disponibilità della Regione Liguria ad accogliere il piccolo Alfie

“Di fronte alle molte richieste provenienti da più parti, Regione Liguria, in accordo con i vertici del Gaslini, ribadisce la piena disponibilità a trasportare in Italia ed accogliere presso l’ospedale pediatrico genovese il piccolo Alfie, il bimbo britannico con una malattia neurodegenerativa ignota e ricoverato presso l’ospedale pediatrico di Liverpool.

Anche in vista della nuova udienza convocata dall’Alta Corte per oggi pomeriggio, il presidente Giovanni Toti e la vicepresidente e assessore alla Sanità Sonia Viale affermano: “In accordo con l’ospedale Gaslini, siamo pronti a farci carico anche del trasporto del piccolo Alfie dall’ospedale di Liverpool al Gaslini Genova, un’eccellenza della pediatria, dove potrà avere in assoluto la migliore assistenza di cui necessita. Confidiamo – concludono – che la nostra disponibilità possa essere ulteriormente considerata a valutata in ogni aspetto”.

 
 
 
POPUPOKLANT