Attualità, Home — 24 aprile 2018 alle 19:30

UN MARE DA 10 E LODE, SAN LORENZO CONQUISTA UN’ALTRA BANDIERA BLU. IL SINDACO TORNATORE:”RISULTATO IMPORTANTE PER TUTTA LA VALLE”

Insieme a Bordighera, Taggia e Santo Stefano al Mare, infatti, la vicina San Lorenzo al Mare è stata invitata alla cerimonia di consegna dei vessilli che attestano il mare pulito e l’attenzione per l’ambiente, in programma per il 7 maggio a Roma.

di Gaia Ammirati

31171270_10214191394912768_2814096953552404480_n

Un’altra “Bandiera Blu” per il Comune di San Lorenzo al Mare.

Insieme a Bordighera, Taggia e Santo Stefano al Mare, infatti, la vicina San Lorenzo al Mare è stata invitata alla cerimonia di consegna dei vessilli che attestano il mare pulito e l’attenzione per l’ambiente, in programma per il 7 maggio a Roma.

Per ricevere questo importante riconoscimento, sono necessari diversi requisiti che comprovino la pulizia dei mari, la sostenibilità, la qualità di vita e la presenza di servizi ambientali adeguati agli standard imposti dalla Fee (Fondazione per l’educazione ambientale).

Il commento del sindaco di San Lorenzo al Mare Paolo Tornatore

“Abbiamo ricevuto l’invito a presenziare alla cerimonia - afferma  - e questo solitamente significa che i comuni convocati riceveranno il vessillo della bandiera blu. È un risultato importante per l’amministrazione. È un premio che va ai dipendenti e ai funzionari che si occupano di ambiente e qualità della vita. È un vanto che va condiviso con tutta la valle. 

Per ricevere la bandiera blu – continua – si tiene conto della qualità del mare, l’attenzione per l’ambiente, gli interventi sugli acquedotti, sulla balneazione. 

Il turismo va molto bene, ci tante seconde case, quindi è un turismo spesso famigliare. Sicuramente ci sarà un’influenza positiva, probabilmente da parte degli stranieri. È necessario però - conclude – collegarci in modo agevole con le regioni del nord Italia, specialmente Piemonte e Lombardia, altrimenti è difficile attirare veramente turisti”.