Cultura e manifestazioni, Home — 29 aprile 2018 alle 20:55

IMPERIA: IL GESTO D’AMORE DELL’ASSOCIAZIONE “AMICI DI MARCO DE FECONDO”, ALLESTITA UN’AMBULANZA DELLA CROCE BIANCA E…/ LE IMMAGINI

L’associazione “Amici di Marco De Fecondo Onlus” ha donato alla pubblica assistenza il materiale necessario per allestire l’ambulanza donata dalla Croce Bianca di Albenga e del materiale didattico pediatrico e neonatale per la sala corsi.

di Redazione

croce-bianca-imperia-donazione

Grande emozione oggi presso la sede della Croce Bianca di Imperia.

L’associazione “Amici di Marco De Fecondo Onlus” ha allestito a sue spese l’ambulanza donata alla pubblica assistenza dalla Croce Bianca di Albenga, rendendola funzionale e pronta per ogni tipo di soccorso, e del materiale didattico pediatrico e neonatale per la sala corsi.

La donazione, per un importo di svariate migliaia di euro, si è rivelata particolarmente importante vista la situazione di difficoltà economica che sta attraversando la Croce Bianca Imperiese.

Il commento del presidente della Croce Bianca di Imperia Roberto Trincheri

“Oggi siamo qua per ringraziare l’associazione Amici Marco De Fecondo per la grandissima donazione che hanno fatto alla Croce Bianca di Imperia.  Abbiamo appena concluso l’assemblea dei soci dove abbiamo avuto un deficit di bilancio passivo di quasi 50 mila euro, quindi il loro contributo è stata una boccata d’ossigeno.

Grazie al loro aiuto abbiamo potuto rinnovare il kit formativo per la formazione e abbiamo potuto allestire questa ambulanza donata dalla consorella della croce Bianca di Albenga, vista la nostra situazione finanziaria.

Come abbiamo scritto sulle targhe, siamo felici perché questa donazione ha contribuito ad ampliare la nostra aula formazione, in modo da aiutare meglio le persone nei soccorsi. Questo lo dobbiamo ad associazioni come queste che si sono ricordate della Croce Bianca.

La Croce Bianca di Imperia nel 2017 ha fatto più di 9.500 servizi, percorso più di 270 mila km e gestito più di 3.500 emergenze. Il nostro lo facciamo e lo facciamo bene”.

Il rappresentante dell’associazione Silvio De Fecondo

“Il presidente, mio figlio, non ha potuto partecipare per impegni di studio a Milano. Ci siamo io e mia moglie. Siamo contenti di aver potuto realizzare questo progetto. È il 14° progetto della nostra associazione. Fino al 2017 abbiamo realizzato progetti in ambito scolastico, quest’anno abbiamo pensato alla Croce Bianca perché non ci sono parole per spiegare quanto è importante il loro contributo sul territorio. Siamo contenti di averli potuti aiutare. Ringraziamo le persone che hanno permesso la realizzazione di questo progetto, sono tante e a loro che dobbiamo dire grazie di cuore per aver creduto in noi”.