Cronaca, Home — 4 maggio 2018 alle 06:58

IMPERIA: “MIA FIGLIA MOLESTATA IN PIENO GIORNO IN VIA ANDREOLI”. IL DRAMMATICO RACCONTO DEL PADRE DI UNA 22ENNE/ECCO COSA È SUCCESSO

Il padre di una 22enne si è rivolto alla redazione di ImperiaPost per raccontare il drammatico episodio al fine di sensibilizzare l’opinione pubblica e chiedere maggiore controllo da parte delle forze dell’ordine.

di Redazione

aggressione-imperia-carabinieri-via-andreoli

“Mia figlia molestata in pieno giorno in via Andreoli”. Si sfoga così S.G., papà di una ragazza di 22 anni, vittima di una brutta disavventura avvenuta domenica scorsa in via Andreoli, in pieno giorno.

Ancora scossa per l’accaduto, la giovane si è recata insieme al padre dai Carabinieri a sporgere denuncia con l’ipotesi di reato di violenza privata a carico di ignoti.

Il padre, a distanza di pochi giorni, ha voluto raccontare il drammatico episodio per sensibilizzare l’opinione pubblica e chiedere maggiore controllo da parte delle forze dell’ordine.

“Sono un padre di famiglia, preoccupato e sconcertato - scrive S.G. – Mia figlia poco più che maggiorenne nella giornata di domenica 29 aprile intorno alle ore 15, quindi in pieno giorno è stata aggredita da due ragazzi di circa 20-25 anni uno di colore, l’altro presumibilmente italiano, in via Andreoli. Mia figlia è stata sbattuta vicino ad un muro e percossa, aggredita fisicamente e verbalmente. La fortuna è stata che il cane ha reagito mettendoli in fuga.

Mi domando come sia potuta cambiare così Imperiacontinua – non ho mai pensato che potesse accadere una cosa del genere.
Asuspico che dopo questa mia denuncia si intensifichino i controlli anche nelle zone periferiche della città. Aggressioni di questo tipo, fomentano la paura creano odio razziale e minano la libertà di ognuno di noi”.