Home, Imperia — 8 maggio 2018 alle 18:37

STAZIONE DI IMPERIA: L’ODISSEA DI UNA 54ENNE PER PRENDERE IL TRENO DIRETTO A MILANO. “SUL TABELLONE ERA CANCELLATO, MA DOPO 2 ORE…”/LA STORIA

Alessandra Brunengo Vignale, 54enne imperiese, racconta l`episodio che l’ha vista coinvolta in prima persona

di Redazione

Schermata 2018-05-08 alle 16.55.09

Una vera e propria odissea per prendere il treno. È questo ciò che è successo ad Alessandra Brunengo Vignale, 54enne imperiese che nella giornata di ieri si trovava nella nuova stazione di Imperia, insieme allo zio 76enne, in attesa di un treno per Milano.

Il racconto di Alessandra Brunengo Vignale

“Ieri mattina è stato il delirio in stazione ad Imperiascrive – dovevo accompagnare mio zio 76enne a Milano per una visita medica e aspettavamo l’Intercity delle 5.24, ma, come si vede dalla foto, il treno appariva cancellato. Dopo 2 ore, però, si è presentato ai binari senza essere annunciato, neppure il personale della stazione sapeva cosa stesse succedendo.

Salivano sul treno persone pensando si trattasse dell’Intercity per Roma, che sono poi dovute scendere. In pratica ci trovavamo su un treno fantasma scomparso per un guasto e poi miracolosamente riapparso, con 2 ore di ritardo.

Gli annunci erano in tiltcontinua - È stata gentile la bigliettaia della stazione di Imperia più sbigottita di me dell’accaduto e lasciata totalmente in balia degli eventi come noi.

Fortunatamente all’Ospedale ci hanno aspettato nonostante il ritardo, preso atto della follia che ci era capitata.

Sono senza parole – concludeSembra che ogni giorno capitino questi disguidi, anche il giorno prima c’era stato il ritardo di un’ora. Li definiscono problemi alla linea elettrica, forse c’è qualcosa che non va nella nuova tratta o nel congiungimento delle due tratte? In ogni caso va trovata una soluzione al più presto”.