ELEZIONI 2018: GRANDE FESTA IN VIA CASCIONE PER IL CANDIDATO SINDACO GUIDO ABBO. “SONO STUFO DI UN’IMPERIA DIVISA, LA NORMALITÀ È LA NOSTRA FORZA”/FOTO E VIDEO

Elezioni comunali 2018 Home

Si è svolto questo pomeriggio in via Cascione l’incontro con il candidato sindaco Guido Abbo della coalizione di centrosinistra alle prossime elezioni comunali.

guido-abbo-elezioni-imperia-2018-liste-candidato-sindaco

Si è svolto questo pomeriggio in via Cascione l’incontro con il candidato sindaco Guido Abbo della coalizione di centrosinistra alle prossime elezioni comunali.

Tra i temi menzionati nel discorso, l’attuale vice sindaco ha citato la realizzazione della pista ciclabile, la pedonalizzazione di via Cascione e la riapertura del Teatro Cavour.

Abbo è sostenuto da 4 liste, in particolare “Imperia di Tutti Imperia per Tutti”, la lista civica “Imperia al Centro”, “Partito Democratico” e “Laboratorio per Imperia”.

Guido Abbo

“Abbiamo voluto fare questa festa e non un evento classico con tutti i candidati, perché siamo contenti di fare una campagna elettorale molto rilassata. Non ho dato indicazioni specifiche, non abbiamo truppe cammellate che battono tutti i quartieri in maniera scientifica, ognuno fa la sua vita di sempre. Ognuno parla con amici e conoscenti e spiega perché e cosa vogliamo fare. Potrei fare qualche chiacchierata sui contenuti.

Vorrei parlare dell’idea di città che abbiamo. Il mondo cambia e Imperia deve andare avanti. Amministrare non significa solo fare piccola manutenzione. Bisogna far funzionare gli uffici e spendere bene i soldi, ma anche avere una visione. Via Cascione è un esempio. Deve restare così com’è, una ztl, un’isola pedonale. Ed è un modello da esportare, anche a Oneglia, via Amendola e via Bonfante, al Prino, alle Ferriere.

L’importante è fare interagire la rete delle isole pedonali con la futura pista ciclabile, perché la gente deve imparare a vivere in modo diverso. Andare a piedi e in bicicletta fa bene alla salute, all’ambiente ed è economico. Mancano piccoli dettagli, ma non dipendono solo dall’amministrazione, anche dai cittadini. I cittadini di Imperia nelle banche hanno i soldi. Io chiedo di investirli sul nostro territorio. Banca d’Italia probabilmente è stata venduta e forse è collegata alla pista ciclabile. Le isole pedonali attivano investimenti, e noi crediamo in questo modello.

La parte bassa della via Cascione? Si potrebbe fare della sperimentazione per renderla pedonale. È una parte bellissima, ma bisogna studiare bene i flussi di traffico, perché tutto si riverserebbe su via Martiri e Fondura. 

Un altro tema è alle nostre spalle, Teatro Cavour. Tutti sanno che è chiuso per problemi al tetto e di antiincendio. Abbiamo i finanziamenti, quindi il grosso è fatto. Nel giro di qualche mese saremo in grado di bandire le gare. Nel corso del 2019 il Cavour riaprirà. 

Il nostro programma lo spiegheremo in altre sedi nel dettaglio. Oggi siamo qua per fare festa”.

—-

—-

“Abbiamo organizzato questa serata per fare festa con i nostri candidati e i nostri supporter. Non abbiamo voluto fare una convention perché il format tutti intruppati dentro una sala a fare l’elenco dei candidati o a spiegare il programma, lo abbiamo già fatto tutto interno e lo faremo in pillole. Oggi qua festeggiamo e basta. La nostra campagna elettorale è una campagna elettorale, devo dire la verità, una volta che siamo riusciti a partire è una campagna rilassata, divertente, come vogliamo essere noi, la posta in gioco è molto alta perché è il futuro della città di Imperia ma non per noi, non è un interesse specifico. Io non ho un interesse specifico a fare il sindaco, io ho un progetto da portare avanti. Il mio gruppo è fatto di gente che ci crede ma di gente che vive rilassata quindi la campagna elettorale noi la facciamo, nelle strade, sui posti di lavoro, la facciamo a casa, non abbiamo bisogno di fare convention tutti intruppati, tutti in fila.

Noi oggi qua facciamo un aperitivo, una festa in piazza perché via Cascione pedonale non è una via ma una piazza allargata e noi vogliamo che rimanga così. Sono assolutamente contento di essere lasciato da parte dalle diatribe tra candidati perché il problema principale di Imperia, il vero motivo per cui sono qua è perché mi sono stufato di un’Imperia divisa. È paradossale che il centrodestra non riesca a esprimere un candidato unitario visto che comunque è ovvio che in questa città avrebbero la maggioranza e litigano tra di loro solo per questioni di potere che nulla ha a che fare con Imperia perché la partita di livello nazionale. Essenzialmente c’è un ex Ministro che litiga con l’attuale governatore della Regione essenzialmente per motivi personali loro e di potere su scala nazionale tutto il resto è palcoscenico. Sono ben felice di essere al di fuori da queste polemiche a me interessa Imperia, come amministratore attuale uscente mi attaccheranno su tutte le criticità che ha la città che sono tante e che non sono ancora state risolte vedi le criticità sul bilancio è di Rivieracqua.

Il Cavour? Ci sono 500 mila euro di contributi già ottenuti che servono per rifare il tetto che è un colabrodo, serviranno per fare l’adeguamento antincendio perché questo teatro non è mai stato adeguato salvo che i vigili del fuoco se ne sono accorti recentemente durante il nostro mandato, c’erano delle deleghe che non possono essere rilasciate. Chiunque arrivi troverà tutto apparecchiato, stiamo progettando, così come stiamo progettando la copertura della piscina e altre opere per un totale di 4,8 milioni con il Por Fes così come stiamo progettando la pista ciclabile e la copertura del depuratore al parco urbano con il bando periferie urbane per altri 18 milioni di euro così come stiamo progettando il parco di Castelvecchio dove c’è il cantiere della ferrovia per un milione di euro che pagherà Rfi.

Ci sono tre liste che già esistevano e che provengono dalla precedente amministrazione dunque non sono una sorpresa, la vera sorpresa, per me fonte di soddisfazione enorme è la mia lista “Imperia al centro”, che ho costruito in 15 giorni, e chi ha visto quanta fatica sia stata fatta anche dai miei competitor a farsi le loro “listarone” muscolari può capire che fare una lista di 29 persone prese dalla società civile prese da una società civile, tranne uno, senza nessuna esperienza politica ma persone con spessore umano soprattutto è stata un’operazione incredibile, mi faccio i complimenti da solo”.

Laboratorio per Imperia, la lista

  1. Aprosio Alessandra, 53 Anni, Operatrice Sanitaria;
  2. Baccino Fabrizio, 51, Agente Immobiliare;
  3. Besseghini Sergio, 69, Musicista;
  4. Biondi Alice, 24, Studentessa;
  5. Castelli Lorella, 60, Pittrice;
  6. Ciffo Ettore, 53, Agente di Commercio;
  7. Costantini Micol, 37, Coadiutore Familiare;
  8. Cristaldini Roberto, 72, Dirigente Bancario In quiescenza;
  9. Ferrero Giovanni, 71, Dirigente d’azienda In quiescenza;
  10. Ferretti Leonardo, 36, Musicista;
  11. Geremia Loredana, 42, Professionista;
  12. Giovanrosa Valter, 67, Antiquario;
  13. Grenzi Gian Paola, 61, Casalinga;
  14. Guaglianone Mauro, 40, Impiegato;
  15. Kuqi Grigor, 27, Elettricista;
  16. Lanzo Carmela, 59, Operatrice Sanitaria;
  17. Magnanini Giulio, 50, Musicista;
  18. Orsini Elena, 60, Insegnante;
  19. Orsini Roberta, 68, Casalinga
  20. Picchiantano Andrea, 34, film maker;
  21. Sivieri Alice, 20, studentessa;
  22. Sivieri Stefano, 70, Manager;
  23. Sossi Federico, 65, Architetto;
  24. Tassinari Federica, 51, Musicista.

Imperia di Tutti Imperia per Tutti: ecco tutti i candidati

  1. Laura Amoretti, 49 anni, dipendente provinciale e consigliere di parità provinciale e regionale;
  2. Daniele Abdishahi, 22 anni, lavoratore dipendente;
  3. Marco Ascheri, 45 anni, avvocato, già Sindaco di Dolcedo;
  4. Esmira Berisha, 19 anni, studentessa;
  5. Roberto Braganti, 28 anni, mediatore culturale;
  6. Paola Consiglio, 52 anni, insegnante;
  7. Lorena De Nardi, 34 anni, maestra di musica;
  8. Elio Donzella, 63 anni, pubblicitario;
  9. Oltiana Dulluku, 30 anni, patrocinatore legale;
  10. Valeria Erbecca, 51 anni, impiegata;
  11. Elisabetta Esposito, 27 anni, medico;
  12. Salvatore Falletta, 60 anni, imprenditore;
  13. Sabrina Fasano, 50 anni, commessa;
  14. Alessandro Feola, 18 anni, studente;
  15. Riccardo Gigliazza, 34 anni, consigliere comunale uscente;
  16. Valentina “Titti” Guasco, 53 anni, commessa;
  17. Alessia Lanteri, 26 anni, commessa;
  18. Vincenza Giovanna Lumbardu, 61 anni, pensionata;
  19. Claudio Luppi, 41 anni, impiegato;
  20. Giulia Maccario, 26 anni, ostetrica;
  21. Federica Natta, 40 anni, insegnante;
  22. Antonio Pellitteri, 37 anni, educatore;
  23. Nicola Podestà, 71 anni, assessore uscente;
  24. Pier Paolo Ramoino, 64 anni, pensionato;
  25. Vincenzo Rivoli, 36 anni, insegnante;
  26. Giorgia Ruscello, 48 anni, infermiera;
  27. Roberto Saluzzo, 48 anni, architetto, consigliere comunale uscente;
  28. Antonietta Semeria, 81 anni, pensionata;
  29. Samantha “Sam” Sottile, 21 anni, studentessa;
  30. Antonella Viale, 61 anni, traduttrice;
  31. Vincenzo Zumbo, 38 anni, insegnante;
  32. Manuela Zunino, 48 anni, commessa

Ecco la lista del Pd “Democratici per Imperia”

  1. Mannoni Pietro Emiliano, 41 anni, capolista, Segretario provinciale PD; consulente comunicazione d’impresa
  2. Agnese Dario, 30 anni, badante
  3. Anfossi Silvano, 57 anni, impiegato
  4. Barbera Concetto, 49 anni, artigiano
  5. Cammarata Massimiliano, 30 anni, Laureato in giurisprudenza
  6. Cazzola Roberto, 50anni, Dipendente Riviera Trasporti S.p.A.
  7. Chiarini Enrica, 32 anni, Assistente sociale
  8. Chiparo Gabriele Marco, 28 anni, Patrocinatore legale
  9. Damonte Maria Carmen, 70 anni, pensionata
  10. De Angelis Licia, 27 anni, Educatrice professionale
  11. De Bonis Giuseppe detto Pino, 55 anni, assicuratore
  12. Delbecco Federica 36 anni, Dipendente Riviera Trasporti S.p.A.
  13. Deri Carlo 59 anni, impiegato
  14. Dematteis Maria Adriana 69 anni, pensionata
  15. Donato Luigi detto Luis, 54 anni, Tecnico autostradale
  16. Gallego Cancelas Xavier, 36 anni, infermiere
  17. Gandolfo Giuseppe, 55 anni, artigiano
  18. Lippiello Simonetta, 53 anni, Docente lettere e filosofia
  19. Magurno Maria Giovanna, 63 anni, pensionata
  20. Mancinelli Fernando, 72 anni, pensionato
  21. Martini Tiziana, 77 anni, Docente in pensione
  22. Mezzera Gianfranca, 67 anni, Dottore commercialista
  23. Migliarese Anna, 61 anni, Dirigente psicologo
  24. Olivieri Oliviero, 47 anni, avvocato
  25. Percivale Franco, 61 anni, Impiegato pubblico
  26. Pozzi Luigi, 74 anni, pensionato
  27. Reitano Mariuccia, 55 anni, docente
  28. Risso Fabrizio, 46 anni, avvocato
  29. Rossi Mariella, 69 anni, Dirigente scolastico in pensione
  30. Seshleiefer Antonio, 73 anni, Portavoce nuova Aurelia bis
  31. Todiere Claudio, 50 anni, Funzionario pubblico
  32. Trucco Monica, 47 anni, impiegata

Imperia al Centro, ecco tutti i nomi

  1. Montanari Giorgio 36 anni programmatore, web designer
  2. Balbo Gabriele 44 anni capo squadra cantiere autostradali
  3. Bazzano Sandro 61 anni anni carrozziere
  4. Bellotti Deborah 46 anni consulente orientamento professionale, insegnante yoga, coordinatrice comitato m’IMporta
  5. Binelli Roberto 47 anni operaio autostrada
  6. Bovero Paolo 62 anni agente di commercio
  7. Cadeddu Walter 47 anni dipendente pubblica amministrazione
  8. Calvi Marco 44 anni architetto
  9. Chiorra Roberto 52 anni agente di commercio
  10. Costantini Angela 46 anni impiegata
  11. Curti Paolo 75 anni dirigente aziendale in pensione
  12. Dumas Elena 18 anni studente
  13. Fatnassi Sabri 25 anni cameriere
  14. Giordano Eugenia 19 anni studente
  15. Lavagna Gianna 62 anni commerciante
  16. Libratti Susanna 53 anni commerciante
  17. Longo Francesca 46 anni impiegata
  18. Macaluso Lorenzo 54 anni Consulente finanziario
  19. Marcantonio Nunzio 34 anni barman
  20. Nalbone Roberto 51 anni istruttore di fitness
  21. Parodi Giulia 21 anni studente universitario
  22. Rainisio Maurizio 68 anni imprenditore
  23. Sala Cristina 37 anni libero professionista
  24. Schivo Walter 27 anni portalettere, musicista
  25. Tondelli Monica 52 anni titolare pubblico esercizio
  26. Vargiu Maria Antonietta 37 anni insegnante
  27. Verda Edoardo 21 anni studente universitario
  28. Vigliecca Luisella 56 anni insegnante
  29. Yucel Melissa 21 anni studente universitario

[wzslider autoplay=”true” interval=”6000" transition=”‘slide'” lightbox=”true”]

Segui Imperiapost anche su: