IMPERIA: NASCE “PUERTO”, LO SPAZIO AGGREGATIVO PER I GIOVANI IN VIALE MATTEOTTI. “UN LUOGO ACCOGLIENTE E APERTO, DOVE CREARE, GIOCARE E SPERIMENTARE”/FOTO E VIDEO

Cultura e manifestazioni Home

Grande festa nel pomeriggio di oggi per l’inaugurazione dello Spazio aggregativo “Puerto” in viale Matteotti 31 a Porto Maurizio.

Schermata 2018-05-19 alle 18.59.15

Grande festa nel pomeriggio di oggi per l’inaugurazione dello Spazio aggregativo “Puerto” in viale Matteotti 31 a Porto Maurizio. Finalmente anche a Imperia nasce un luogo dove i giovani di tutte le età potranno incontrarsi, socializzare, svolgere attività e creare progetti insieme, seguiti da educatori e in compagnia di amici.

Presenti, oltre all’assessore Nicola Podestà e alla dott.ssa Sonia Grassi, in rappresentanza del comune di Imperia, anche i membri dei tre soggetti che hanno stipulato il patto di sussidiarietà con l’amministrazione, ossia la cooperativa sociale Onlus Hesperos, capofila, la cooperativa sociale Onlus Jobel e l’associazione Arci Il campo delle Fragole.

Come nasce il progetto “Puerto”

L’iniziativa si inserisce nel progetto Spazio Neutro portato avanti dal Comune di Imperia, per il tramite dell’Assessorato alle Politiche Giovanili. Grazie ai finanziamenti ottenuti dall’Amministrazione comunale con il “Bonus Gratitudine” previsto dal decreto attuativo “Fondo Missione “Immigrazione, accoglienza e garanzia dei diritti”, ottimizzando i risultati raggiunti dall’Associazione Temporanea di Scopo individuata quale soggetto gestore del suddetto progetto, è stato consentito il raggiungimento di ulteriori importanti obiettivi quali, in primis, la costituzione di uno spazio fisico al fine di sopperire alla carenza nella Città di Imperia di adeguate strutture destinate all’aggregazione ed alla crescita culturale e professionale dei giovani.

Fabio Boero

“I ragazzi troveranno un posto aperto, accogliente, dove potranno sentirsi a casa. Un luogo dove poter sperimentare creatività, con laboratori artistici, musicali, ma soprattutto un luogo dove potranno essere accolte le loro idee. Il nostro lavoro non è quello di pensare le attività per loro, ma accogliere le loro idee e cercare di renderle possibili. Grazie alla professionalità che abbiamo da oltre 10 anni sul territorio, grazie al rapporto con le istituzioni e alla nostra esperienza. 

Siamo convinti di poter costruire con loro, nel corso degli anni, coinvolgendo altre associazioni, privati, istituzione, un progetto sempre più grande. I ragazzi sono una parte integrante della città, sono cittadini”.

Sonia Grassi

“Per tutti noi oggi è la realizzazione di un sogno, un modo per dimostrare che i rapporti tra istituzioni e soggetti del terzo settore possono funzionare. Ringrazio l’ex Assessore Chiarini per il forte input ricevuto, che ha reso possibile tutto ciò. L’obiettivo era individuare uno spazio di aggregazione fisico per tutti i ragazzi di Imperia. Ringrazio anche l’Assessore Podestà che ha sostenuto questo progetto. Ringrazio tutti i miei colleghi presenti, gli assistenti sociali, psicologi, operatori del sociale che hanno lavorato e che collaboreranno in questo progetto”.

L’inaugurazione

 

[wzslider autoplay=”true” interval=”6000" transition=”‘slide'” lightbox=”true”]

Segui Imperiapost anche su: