Cultura e manifestazioni, Home — 5 giugno 2018 alle 21:02

IMPERIA: ALLA CASERMA SOMASCHINI LE CELEBRAZIONI PER I 204 ANNI DELL’ARMA DEI CARABINIERI. NEL 2017 OLTRE 340 ARRESTI E 1.543 DENUNCE/FOTO E VIDEO

Nella serata di oggi, martedì 5 giugno, presso la caserma “Somaschini”, sede del Comando Provinciale
di Imperia, ha avuto luogo la celebrazione del 204° anniversario della fondazione dell’Arma dei Carabinieri

di Redazione

festa carabinieri 2018 collage

Nella serata di oggi, martedì 5 giugno, presso la caserma “Somaschini”, sede del Comando Provinciale di Imperia, ha avuto luogo la celebrazione del 204° anniversario della fondazione dell’Arma dei Carabinieri.

Il Comandante Provinciale, Col. Andrea Mommo, alla presenza delle autorità civili e militari, della cittadinanza e dei familiari dei militari, ha reso onore alla storia dell’Arma, elencando poi i risultati ottenuti nel corso dell’ultimo anno dai Carabinieri della provincia di Imperia.

Il saluto del Colonnello Andrea Mommo

“Rivolgo il mio riconoscente saluto alle medaglie doro vittime del terrorismo, Antonio Brunetti dei Carabinieri e Domenico Gatti della Polizia di Stato, indiscusso esempio di sacrificio e corollario di convinzione e impegno.

Un caloroso saluto per la vostra presenza a tutte le autorità religiose, civili e militari, ai colleghi delle Forze Armate e delle altre forze di Polizia Italiane e Francesi, nonchè dei Vigili del Fuoco, della rappresentanza Militare, alle associazioni combattentistiche dell’Arma, ai rappresentanti della stampa, a quanti ci hanno aiutati ad organizzare questa cerimonia.

Oggi ricorre il 204simo anno della fondazione dell’Arma Benemerita istituita il 13 luglio del 1814. Fu Vittorio Emanuele I ad affidare alla segreteria della guerra il compito di istituire un corpo militare per il mantenimento del buon ordine. Un corpo ispirato ai principi di libertà, di pieno riconoscimento dei diritti delle popolazioni, di esaltazione dei valori dell’uomo per ‘vegliare alla conservazione della pubblica e privata sicurezza’.

Ai Carabinieri, selezionati tra i migliori dell’armata, per preparazione, fedeltà e onore, veniva disposto di pattugliare le strade e in particolar modo i luoghi sospetti, raccogliere informazioni sui crimini, cercare di inseguire i malfattori, vigilare sulle persone sospette, identificare ed eventualmente perquisire i viandanti, operare per mantenere transitabili le strade intervenendo con dedizione al dovere nel rispettare le leggi al di sopra di ogni fazione, nel credo dell’affidabilità richiesta ai Militari di buona condotta, dalla rigorosa disciplina rispettosi dei valori.

Mi rivolgo a voi colleghi Carabinieri, donne e uomini, perchè questo credo permei i vostri valori, i vostri sentimenti, li sposti al sacrificio per intima convinzione, per il bene degli altri e per la tutela degli indifesi, di qualunque estrazione sociale.

Oggi l’Arma è sempre più votata al sociale, per vocazione ma anche perchè è cercata dai cittadini , dai bisognosi e dai giusti, nel rispetto delle leggi.

Il 5 giugno, oggi come ieri, si celebra la festa dell’Arma dei Carabinieri, in onore della prima medaglia d’oro al valor militare, concessa la bandiera dell’Arma per l’eroica partecipazione alla prima guerra mondiale con la seguente motivazione: ‘Rinnovellò le sue più fiere tradizioni con innumerevoli prove di tenace attaccamento al dovere e di fulgido eroismo, dando validissimo contributo alla radiosa vittoria delle armi d’Italia’.

Il messaggio del presidente della Repubblica Sergio Mattarella

“Nella ricorrenza del 204° Anniversario della Fondazione dell’Arma rivolgo un deferente omaggio alla Bandiera, simbolo dell’Italia ed elemento dell’identità e dell’onore militare, ed un commosso pensiero a tutti i Carabinieri che hanno perso la vita al servizio delle Istituzioni e dei cittadini.

Alle loro famiglie rinnovo la mia affettuosa vicinanza e la perenne riconoscenza di tutto il popolo italiano. A oltre due secoli dalla fondazione, la storia dell’Arma si continua a identificare con quella del Paese, al servizio del quale costituisce presidio fondamentale ed immutabile dei valori di libertà, democrazia e legalità.

I Carabinieri accompagnano la vita quotidiana degli italiani, a garanzia dei diritti garantiti dalla Costituzione, contribuendo alla cornice della loro sicurezza. Con i cittadini hanno intessuto un legame profondo, fatto di solidarietà, fiducia, dedizione al bene comune, capacità di corrispondere ai bisogni della gente.

Ne sono espressione impareggiabile le stazioni, autentici simboli della vicinanza dello Stato alle comunità, alle quali garantiscono ordine e legalità, cooperando alla costruzione di quel senso di serenità che concorre a preservare la coesione sociale e a promuovere lo sviluppo civile.

L’apporto della Benemerita sul terreno della innovazione e della ricerca, della formazione del personale, della cooperazione civile-militare, le ha meritato ampi riconoscimenti, in Patria ed all’estero, per l’efficace azione nella lotta alla criminalità organizzata e nella stabilizzazione delle aree di crisi apertesi nel contesto internazionale.

Oggi, in tutto il Paese, cittadini e Istituzioni si stringono con affetto intorno alle donne ed agli uomini dell’Arma, che sente presenti e vicini, al servizio della collettività nelle grandi città, così come nei centri minori e nelle più estreme periferie, riconoscendone la peculiare natura di forza militare chiamata a garantire la sicurezza e il rispetto della legge. In questo giorno di solenne celebrazione, giungano a tutti, Ufficiali, Marescialli, Brigadieri, Appuntati e Carabinieri, in servizio e in congedo, e alle vostre famiglie, i più fervidi voti augurali. Il Paese vi è grato. Viva l’Arma dei Carabinieri, Viva la Repubblica!”

Dati relativi ad eventi verificatisi nella provincia di Imperia

REATI

2016

2017

DIFFERENZA %

Consumati

Scoperti

Consumati

Scoperti

Consumati

scoperti

Omicidi

0

0

0

0

0

0

Tentati Omicidi

5

5

5

5

0

0

Minacce

288

155

281

132

-2.4

-14.8

Violenze sessuali

8

4

14

10

75

150

Furti

3.383

253

2.995

275

-14.4

8.6

Ricettazione

55

53

53

48

-3.6

-9.4

Rapine

53

19

45

26

-15

36.8

Estorsioni

29

16

15

9

-48.2

-43.7

Associazioni per delinquere

1

1

2

2

100

100

Truffe e frodi informatiche

434

88

596

119

37.3

35.2

Incendi

11

6

6

2

-45.4

-66.6

Danneggiamenti

495

42

584

54

17.9

28.5

Stupefacenti

120

119

97

94

-19.1

-21

 

ATTIVITÀ PREVENTIVA

2016

2017

Pattuglie e perlustrazioni

19.713

19.603

Altri servizi (carabiniere di quartiere, posto di blocco, servizi consorziati, etc.)

1.785

2.011

TOTALI

21.498

21.614

 

SERVIZI DI ORDINE PUBBLICO

2016

2017

2.131

2.566

 

ATTIVITÀ REPRESSIVA

2016

2017

Arrestati

233

349

Deferiti in stato di libertà

1.504

1.543

I video della cerimonia

L’elenco delle ricompense concesse durante la festa dell’arma 2018