ELEZIONI IMPERIA 2018: L’APPELLO AL VOTO DI ALESSANDRO TASSARA (LEGA):”TURISMO TUTTO L’ANNO, IDEE E PROGETTI PER FARE UN CALENDARIO EVENTI QUATTRO STAGIONI”

Elezioni comunali 2018 Home

Il turismo è il motore che deve fare da traino a tutti i settori economici consentendo la creazione di nuovi posti di lavoro. Il decoro urbano è il presupposto basilare ed il sociale ne è parte integrante

alessandro tassara elezioni imperia proposte lega

Alessandro Tassara, candidato alla carica di consigliere nelle fila della Lega (a sostegno di Luca Lanteri Sindaco) e forse, vista la determinazione e le interessanti proposte papabile assessore, espone le sue idee e progetti per fare turismo tutto l’anno.

Ecco quanto ha dichiarato:

“Abbiamo una grande occasione, per la prima volta in Italia è stato istituito il ministero del turismo, proposto da molto tempo da Matteo Salvini leader della Lega, è una promessa che si è concretizzata con la nascita del nuovo governo (Lega-M5S) ed è un’occasione utile per potenziare e creare nuove forme di turismo.

Il turismo è fondamentale e serve a tutti. Nessuno escluso. Tutti devono volere più turismo perché è il motore che deve fare da traino a tutti i settori economici: operatori turistici, commercio, agricoltura, settore edile, artigianato, sociale e consente la creazione di nuovi posti di lavoro.

Per tutti questi motivi chiedo agli imperiesi di votarmi, perché occupandomene in prima persona posso portare benefici a tutte le categorie economiche ed a tutte le famiglie.

Il presupposto basilare del turismo è il decoro urbano, voler fare turismo senza decoro urbano è come andare in piscina e non avere l’acqua. Servono strade e marciapiedi decorosi, aiuole verdi e fiorite, illuminazione diffusa, aspetto importante sia per la vivibilità che per la sicurezza, ma è fondamentale anche un’ottima gestione dei rifiuti.

Tutti questi aspetti sono indispensabili per fare turismo e sono utili per migliorare la qualità della vita di residenti, bambini, anziani e di chi lavora ad Imperia, che siamo poi i primi beneficiari del turismo. Le coperture economiche si trovano puntando al massimo nella ricerca per ottenere fondi regionali ed europei.

Queste sono le mie proposte:

E’ fondamentale sviluppare idee e progetti per fare un calendario eventi quattro stagioni e non solo estivo come già avviene.

Bisogna fare turismo tutti i fine settimana dell’anno, organizzando attrazioni di ogni genere, eventi sportivi, congressuali, musicali, enogastronomici, culturali; Eventi legati al territorio, alla costa, all’entroterra, ai prodotti tipici, ma anche proponendo cose completamente nuove ed inaspettate.
E’ fondamentale attrarre turisti dalla provincia di Imperia, dalla Liguria, dal Piemonte, dalla Lombardia, dall’Italia e dall’estero. Sono quindi fondamentali anche tutti i collegamenti: autostrada, ferrovia, mare, statale 28.

Un’importante idea che propongo, su cui sono disponibile a lavorare (votatemi in tanti!!!) è la seguente: Tutti i settori economici e sociali devono entrare a far parte della programmazione turistica. Questo oggi avviene in parte per il settore dell’agricoltura, delle aziende agricole e dei loro prodotti tipici, ma è necessario dialogare anche con le altre realtà economiche e sociali ed ideare e progettare nuove forme di turismo, creando quindi contemporaneamente la possibilità di promozione e di benefici per queste attività ed associazioni che diventano a loro volta attrazione turistica.

In occasione degli eventi è fondamentale invitare personalità importanti dei più svariati settori, sport, musica, cultura, Tv, cinema, ecc.. questo è utile per far diventare Imperia una città rinomata a livello turistico, ma “i vip” si fanno pagare e per averli a basso costo dobbiamo creare in loro un interesse a venire, ideare iniziative per potergli offrire un arricchimento, non economico, ma professionale e di vita, questo è possibile con idee valide e con la collaborazione di chi ha già rapporti o lavora con queste persone. Anche in questo caso quindi si può fare! Mettetemi alla prova.

Nella mia visione di turismo, anche il sociale deve esserne parte integrante, ho chiesto di candidarsi con me, nella Lega, ad una mia amica Katia Lanza, diversamente abile, siamo abbinati ossia votando Luca Lanteri Sindaco puoi fare la croce sulla Lega e scrivere la doppia preferenza uomo donna: Tassara e Lanza, in questo modo il voto va a tutti e due.

Ci occuperemo di sociale, fasce deboli e diversamente abili perché anche da questi settori è necessario partire, rendendoli partecipi dei vari eventi turistici, con iniziative a sostegno di queste categorie, chiedendo a personalità importanti a livello nazionale di venire ad Imperia, anche per iniziative di beneficenza a vantaggio di questi settori svantaggiati, i vip lo fanno e noi dobbiamo essere bravi a mettere in sinergia questi due settori sociale e turismo, perché sono due settori che si possono sostenere a vicenda.

Le coperture economiche: Il comune e nello specifico l’assessorato al turismo ogni anno ha una tale cifra a disposizione per organizzare eventi, si tratta di gestire in modo ottimale e proficuo le risorse disponibili. Ma è possibile organizzarli anche a basso costo o a costo zero, nel senso che l’investimento per l’organizzazione può essere recuperato grazie all’evento stesso. Inoltre, creando le giuste sinergie e con idee intelligenti, di cui alcune sopra descritte, le cose si possono fare.

Inoltre grazie a Matteo Salvini leader della Lega, con questo nuovo governo (Lega-M5S), sono stati istituiti due nuovi ministeri, che prima non c’erano, il ministero dei disabili e del turismo, Quindi è il momento giusto. Guarda il mio articolo con Salvini.

Cari imperiesi, tutto questo è possibile, ma io posso lavorare a queste idee e progetti solo se il sindaco Luca Lanteri mi nominerà assessore, perché è il sindaco che sceglie gli assessori, perché ciò avvenga ho bisogno di tanti voti come consigliere comunale, quindi dipende da voi cittadini.

Votate Luca Lanteri Sindaco, fate una croce sul simbolo della Lega e scrivete Tassara e Lanza (doppia preferenza uomo donna).

Segui Imperiapost anche su: