IMPERIA: PISTA CICLABILE, LA GIUNTA APPROVA IL BANDO PERIFERIE URBANE CON UN FINANZIAMENTO DI 18 MILIONI DI EURO. CAPACCI:”UNA GRANDE SODDISFAZIONE”

Home Imperia

Ieri 07.06.2018 la Giunta Municipale ha approvato il progetto definitivo del Bando Periferie Urbane che ha ottenuto un finanziamento complessivo di € 18.000.000 composto da due interventi

pista ciclabile bando imperia carlo capacci periferie urbane

Ieri 07.06.2018 la Giunta Municipale ha approvato il progetto definitivo del Bando Periferie Urbane che ha ottenuto un finanziamento complessivo di € 18.000.000 composto da due interventi: la realizzazione della pista ciclabile sul sedime ferroviario da San Lorenzo al Mare sino alla stazione di Oneglia, e interventi viabilistici connessi, per € 16.300.000 e completamento del parco urbano con mitigazione impatto ambientale e sociale del depuratore, per € 1.700.000.

Nonostante sia stata concessa al Comune una proroga di 60 giorni per l’invio della documentazione, non è stato necessario utilizzarla e sono stati rispettati i tempi previsti dal DPCM che ha concesso il contributo: proprio oggi, 8 giugno, è il giorno di scadenza previsto, e l’ufficio Lavori Pubblici del Comune ha inviato tutti gli elaborati alla Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Tale importante risultato è stato ottenuto con il lavoro incredibile degli uffici Lavori Pubblici, che hanno gestito internamente la progettazione pur con le carenze dell’organico e nonostante i mille problemi di ogni giorno, con l’importante contributo di alcuni professionisti esterni che hanno fornito supporto per competenze non presenti all’interno degli uffici.

In questo modo parte ufficialmente e l’operazione pista ciclabile e riqualificazione del parco urbano, e si mette un punto definitivo sull’ottenimento dei contributi del bando periferie urbane: con l’invio dei progetti definitivi, il Comune ha già chiesto alla Presidenza del Consiglio dei Ministri l’erogazione della prima tranche dei 18 milioni previsti, ovvero di 3,6 milioni di euro che potranno essere spesi per le fasi successive della progettazione esecutiva e per la realizzazione delle prime tranche di lavori.

Il Sindaco di Imperia Carlo Capacci commenta:

“Essere giunti all’avvio ufficiale di questo progetto rivoluzionario rappresenta una grande soddisfazione. Partecipando al bando periferie urbane ed ottenendo un finanziamento di 18.000.000 di euro abbiamo reso un importante servizio alla Città di Imperia”.

Bando Periferie Urbane: ecco il progetto

Il progetto definitivo del bando periferie assume alcune connotazioni di dettaglio rispetto allo studio di fattibilità originario, che verranno poi ancora precisate con la progettazione definitiva; nello sviluppo della fase progettuale di entrambi le gare di appalto prevedono la possibilità di ulteriori migliorie, senza aumento degli importi posti a base d’appalto, proponibili dai concorrenti nelle proprie offerte tecnico economiche: quali ad esempio

Per la pista ciclabile

  • a.1) miglioramento delle soluzioni progettuali tese a limitare ulteriormente le interferenze con i flussi di transito diversi da quelli ciclo-pedonali;
  • a.2) migliorie nella finitura della strada parallela alla pista ciclo-pedonale, sul ponte ex ferroviario sul Torrente Impero;
  • a.3) migliorie nelle finiture del sottopasso carrabile in sponda orografica di sinistra del Torrente Impero (Via Argine Sinistro)
  • a.4) migliorie dell’assetto viabilistico carrabile e ciclopedonale in località Prino, lungo gli assi rappresentati dalla Via Aurelia, dalla Piazza Pubblica (con sottostante parcheggio pubblico) del nuovo complesso residenziale sito tra la Via Aurelia medesima ed il campo di atletica comunale, dalla nuova pista ciclopedonale ed il Lungomare C. Colombo; ciò preferibilmente concentrando l’accessibilità ai vari assi e interconnettendo il predetto parcheggio interrato con la pista ciclo-pedonale;

Per il Parco Urbano

  • b.1) miglioramento delle caratteristiche della finitura prevista sulla copertura del Depuratore con riferimento alla sua fruibilità;
  • b.2) miglioramento delle caratteristiche delle aree attigue al Depuratore con riferimento alle potenzialità fruitive ed all’assetto vegetazionale;

[wzslider autoplay=”true” interval=”5000" transition=”‘slide'” lightbox=”true” exclude=”327706"]

Segui Imperiapost anche su: