Home, Politica — 14 giugno 2018 alle 10:51

IMMIGRAZIONE: L’ITALIA CHIUDE I PORTI, LA DENUNCIA DI POTERE AL POPOLO. “IL RAZZISTA SALVINI CRIMINALIZZA LO STRANIERO”

Così in una nota stampa Potere al Popolo, unitamente a Arci Camalli, Gruppo teatrale l’Attrito, il PRC Imperia e l’Arci Guernica, interviene sulla chiusura dei porti per gli immigrati del nuovo governo Lega – Movimento 5 Stelle

di Redazione

potere al popolo imperia salvini lega movimento 5 stelle nave acquarius

“Il fatto di cronaca è gravissimo : prima la guardia costiera italiana in operazioni di salvataggio trasferisce la notte tra il 9 e il 10 giugno 629 profughi di cui molti minori e alcune gravide sulla nave Aquarius dell’ONG “Medici senza frontiere “ e poi le viene impedito l’accesso ai porti italiani - Così in una nota stampa Potere al Popolo, unitamente a Arci Camalli, Gruppo teatrale l’Attrito, il PRC Imperia e l’Arci Guernica, interviene sulla chiusura dei porti per gli immigrati del nuovo governo Lega – Movimento 5 Stelle.

Immigrazione: la nota stampa di Potere al Popolo

“Solo nel pomeriggio di lunedì 11 la Spagna offre accoglienza nel porto di Valencia che però dista 3-4 giorni di navigazione. Invece del soccorso , il braccio di ferro con Malta e poi il trasferimento a Valencia hanno messo a rischio l’incolumità delle persone a bordo già stremate per il viaggio . Cosa succederà in inverno o con il mare in tempesta?

La mossa di Salvini , con il via libera da parte del M5stelle , è solo l’ultimo atto di una storia atroce che ha visto in Minniti ( PD) il suo protagonista , colui che sottoscrisse il dissennato accordo italo-libico nel 2017 , secondo il quale i migranti dovevano essere trattenuti nei campi di concentramento libici pur di non lasciare le coste nordafricane alla volta dell’Italia.

Ma chi sono i migranti ? Si tratta di profughi che dopo aver attraversato il deserto cercano, su precarie imbarcazioni, di scappare dalla morte comunque essa si presenti se sottoforma di miseria , di malattia , di conflitti tribali , di bombardamenti o guerre “umanitarie” scatenate dall’Occidente. Non dimentichiamoci di quanti italiani a milioni sono emigrati dall’Italia nel periodo tra le 2 guerre e dopo la seconda guerra mondiale.

E mentre l’Africa esplode dopo cinque secoli di sfruttamento e colonialismo , continua , da parte delle Multinazionali dei paesi imperialisti , la predazione di petrolio e materie prime dal sottosuolo in quegli stati che si impoveriscono sempre di più. E di fronte alla marea epocale di diseredati in qualche modo creati da noi , l’Europa erge muri, reticolati, filo spinato e schiera eserciti per “difendere” gli interessi delle Multinazionali ovunque essi siano.

In risposta a questa emergenza umanitaria , il razzista Salvini criminalizza lo straniero e fa terrorismo psicologico.

Potere al Popolo respinge le poltiche securitarie , razziste e neoidentitarie del Governo Salvini/ Di Maio”.

 
 
 
ballottaggio