SANREMO: VENERDÌ 15 GIUGNO NELLA SALA DEL MELOGRANO LA CONFERENZA PER L’ARRESTO DEL CONSUMO DI SUOLO

Cultura e manifestazioni Home

Il suolo è una risorsa finita non rinnovabile e, per questo, preziosa almeno al pari dell’acqua, dell’aria e del sole

sanremo sostenibile onlus

Venerdì 15 giugno 2018 ore 20:45 si terrà a Sanremo la conferenza, presso la sala del Melograno, Via Marsaglia, organizzata da Sanremo sostenibile onlus: “Stop al consumo di suolo – Una priorità per il nostro territorio?”

Il suolo è una risorsa finita non rinnovabile e, per questo, preziosa almeno al pari dell’acqua, dell’aria e del sole.

Secondo l’ISPRA (Istituto Superiore di Protezione Ambientale) il consumo di suolo in Italia non conosce soste: dopo aver toccato anche gli 8 metri quadrati al secondo negli anni 2000 (tra i 6 ed i 7 metri quadrati al secondo è la media degli ultimi 50 anni), continua, sistematicamente e ininterrottamente, a ricoprire aree naturali e agricole con asfalto e cemento, fabbricati residenziali e produttivi, centri commerciali, servizi e strade.

Interverrà Alessandro Mortarino, fondatore e animatore del Forum Salviamo Il Paesaggio, per presentare la ‘Proposta di Legge d’Iniziativa Popolare’ norme per l’arresto del consumo di suolo e per il riuso dei suoli urbanizzati e rivolgere uno sguardo, dalla dimensione generale, alla realtà locale e ad alcuni aspetti del progetto preliminare del Piano Urbanistico Comunale (PUC).

Analizzeremo le ambiguità delle parole tra le strategie per la Sanremo del domani e le politiche urbanistiche indicate.

 Come sostiene Paolo Pileri, docente di pianificazione e progettazione urbanistica al Politecnico di Milano

“I consumi di suolo nascono proprio dalla manomissione delle parole dell’urbanistica e dall’ignoranza, dall’abitudine a fare urbanistica in un certo modo e dalla incomunicabilità tra chi abita la città e chi decide del suo futuro”.

Perdiamo suolo e con esso perdiamo biodiversità, bellezza, paesaggio, qualità della vita, salute, storia, agricoltura.

Segui Imperiapost anche su: