Cronaca, Home — 21 giugno 2018 alle 14:57

MINACCIANO DI MORTE E INSEGUONO IL VICINO CON ARCO E FRECCE, SPARANDO COLPI DI PISTOLA. I CARABINIERI DENUNCIANO UNA COPPIA DI TEDESCHI

I due, a dire della vittima, lo stavano minacciando di morte inseguendolo prima armati di arco e frecce e successivamente esplodendo dei colpi con una pistola

di Redazione

carabinieri denuncia arco frecce minacce

Nella serata di martedì i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Ventimiglia sono intervenuti in Regione Ansa di Pigna su richiesta di M.M., che al 112 aveva segnalato di aver subito gravi minacce da parte dei suoi vicini di casa, B.J.W e la moglie R.M.F., cittadini tedeschi residenti sul posto.

I due, a dire della vittima, lo stavano minacciando di morte inseguendolo prima armati di arco e frecce e successivamente esplodendo dei colpi con una pistola.

Al loro arrivo i militari hanno trovato la vittima, visibilmente impaurita, rifugiatasi all’interno della propria abitazione; poco vicino, i due soggetti di origine tedesca entrambi con 2 pugnali in mano, ancora molto agitati.

Dopo aver calmato la situazione e aver messo in sicurezza la zona, i Carabinieri ha proceduto a ricostruire i fatti: le frizioni tra i vicini risalgono infatti a questioni legate alla proprietà del terreno della vittima delle minacce, subentrato alla moglie da poco deceduta a scapito di un diritto di precedente prelazione vantato dalla coppia tedesca.

Nel corso della perquisizione eseguita presso l’abitazione della coppia i militari hanno rinvenuto 3 archi professionali da tiro con 37 frecce munite di punta acuminata in acciaio, 3 pugnali della lunghezza di 20 cm ciascuno e una pistola revolver rivelatasi a salve ma priva di tappo rosso e dotata di 5 munizioni a salve, 2 delle quali esplose durante la lite.

I due sono stati segnalati all’Autorità Giudiziaria per detenzione abusiva di arma e minaccia aggravata.

 
 
 
ITALIE_PC_1980X1080-imperiapost_new